pandoro-melegatti-azienda-salva
Melegatti, il pandoro simbolo del Natale è salvo. Riapre la storia azienda dolciaria veronese con 35 dipendenti.

Il pandoro è uno dei simboli del Natale. Questo dolce così morbido mette d’accordo i palati di grandi e piccini, senza “inciampare” nelle continue lotte tra panettone con canditi oppure no. Una delle marche storiche di pandoro che, ogni anno, compare sulle tavole degli italiani il 25 dicembre, ha però rischiato di non esserci. L’azienda dolciaria veronese Melegatti, infatti, è stata chiusa diverso tempo fa. Grazie ad un accordo sindacale e un piano di rilancio che comprende un investimento da 13,5 milioni di euro, Melegatti riaprirà con 35 dipendenti.

Melegatti è salva: il pandoro di Verona torna sulle tavole a Natale

Il pandoro Melegatti, infatti, è uno dei simboli del Natale. Dopo la notizia dell’ormai ufficiale chiusura dell’azienda Pernigotti, sapere che anche la Melegatti era a rischio è stato come un colpo al cuore di tutti gli italiani. Con grande sollievo, soprattutto da parte delle famiglie degli operai, l’azienda dolciaria Melegatti, nata nel 1894, riaprirà grazie ad un piano di rilancio che prevede anche ulteriori assunzioni. I dipendenti storici dell’azienda che non sono stati riassunti durante questa prima tornata, a detta dell’azienda, verranno richiamati a breve. Questa intesa sindacale vale 13,5 milioni di euro ossia il costo d’acquisto di tutta la società Melegatti che entra in un gruppo alimentare insieme ad altre tre società di packaging. Si cerca così di cancellare lo spauracchio del fallimento.

Volete sapere tutto sulle ultime notizie di attualità e i gossip su tutti i vip? Allora CLICCATE QUI.

Melegatti: la storia della tradizione del pandoro di Verona

L’idea di una chiusura definitiva e permanente della Melegatti, infatti, sarebbe stata un vero e proprio dolore per tutta la città di Verona. Lo storico pandoro nasce infatti qui nel 1894 come una semplice pasticceria. La domanda di questo dolce iniziò però ad aumentare in modo esponenziale e così da negozio cittadino, la Melegatti diventò uno stabilimento industriale a tutti gli effetti fino al 1976 quando il famigerato Pandoro Melegatti appare per la prima volta in televisione con la campagna pubblicitaria.