Clamorosa sassaiola contro il pullman del Boca Juniors ieri sera al Monumental del River Plate.

River-Boca, vergogna al Monumental: sassi contro il pullman degli ospiti, un giocatore gravemente ferito.
Scene surreali quelle che sono arrivate ieri sera direttamente da Buenos Aires, in Argentina. Doveva disputarsi la finale della Copa Libertadores ed in campo c’erano le due squadre della capitale che danno vita ad una delle rivalità storiche più sentite del calcio. La location era quella del Monumental, lo stadio dei “Los Milionarios”, ed i tifosi dei padroni di casa hanno messo in scena una autentica vergogna.

Fitta sassaiola all’indirizzo del pullman delle “Xeneizes” e lancio di spray al peperoncino. Problemi respiratori per diversi calciatori gialloblu, con la partita che prima è stata rinviata di qualche ora e poi, saggiamente, si è deciso di spostarla a questa sera, ore 21.00 italiane. Episodi bruttissimi che hanno rovinato una delle possibili serate storiche del calcio mondiale. E si è anche sfiorata la tragedia…

Per sapere tutto quello che avviene nel mondo del calcio a livello planetario, CLICCA QUI!

River-Boca, un calciatore gravemente ferito: non ci sarà!

I sassi lanciati all’indirizzo del pullman del Boca, oltre a dei danni allo stesso mezzo, ha causato anche alcuni feriti. Su tutti Pablo Perez, il capitano dello storico club argentino, che ha riportato delle ferite all’occhio. Non ci sarà, infatti, questa sera e la cosa inevitabilmente avrà delle ripercussioni in termini di polemiche.

Da vedere, infatti, la squadra ospite come starà dal punto di vista psicologico dopo quello che è accaduto ieri sera. In ogni caso, se tutto andrà per il verso giusto, l’appuntamento è per questa sera alle ore 21.00. Speriamo che la partita, almeno sul terreno di gioco, possa rispettare le aspettative. In ogni caso, ieri sera a perdere è stata tutta l’Argentina.

Leggi anche -> Serie A, 13a giornata: Sky e DAZN, dove guardare le varie partite