A Natale Gesù
“A Natale scelgo Gesù, e tu?”

“A Natale scelgo Gesù, e tu?”: il messaggio che sta diventando virale sul web nelle ultime ore. Sono apparsi diversi video di ragazzi ed anche persone con qualche anno in più che recitano tutti lo stesso messaggio. Quello che abbiamo trovato è sulla pagina Facebook La Luce di Maria:

Sono due ragazzi, giovani, belli ed in salute che scelgono Gesù. La lettura del Natale in chiave religiosa non è altro che questo. Insomma, tutti festeggiamenti, i doni e le abbuffate sono soltanto frutti del consumismo sfrenato che ci invita repentinamente a spendere soldi. E, oltretutto, ad allontanarci dal senso vero del Natale.

Perché si festeggia il Natale?

Il 25 dicembre di tutti gli anni ci si raduna con amici e parenti. Le famiglie tornano tutte a tavola, insieme, si guardano negli occhi e sono avvolte da un amore che si rinnova di anno in anno. Beh, tutto molto bello. Tuttavia, bisogna ricordare che tante volte, proprio in questi riavvicinamenti all’insegna dell’amore, manca il ‘festeggiato’. Ovvero, Gesù. Perché nessuno ricorda che il 25 dicembre si festeggia la nascita del Salvatore del mondo? Insomma, la religione cristiana ce lo insegna.

LEGGI ANCHE —> Venezia, via Gesù dalla canzoncina di Natale: il gesto della bambina spiazza tutti

Così, nonostante tutte le polemiche sui crocifissi da esporre o meno a scuole. Sulle altre culture, sul presepe e i cori dei bambini nelle scuole elementari, è spuntato fuori chi davvero vuole mettere Gesù al centro. Al centro del Natale e della propria esistenza. Perché è questo il senso del Natale. Questo è il senso di tutto. Sulla pagina Facebook La Luce di Maria troviamo numerosi messaggi che stanno diventando virali e stanno riscuotendo un enorme consenso sui social. Eccone un altro:

“A Natale scelgo Gesù”

Ognuno di noi si accorge benissimo dei risultati strabilianti che questi post stanno ricevendo in termini di ‘mi piace’, commenti e condivisioni sul social network più frequentato al mondo. Un’iniziativa che piace e si sta diffondendo con molta velocità. In effetti, però, queste persone non sono le uniche che a Natale hanno fatto una scelta in chiave cristiana. Anche Giorgia Meloni, famosissima politica italiana, ha voluto lasciare il proprio messaggio in vista del Santo Natale: “Vi raccomando, fate il presepe. A Natale, Gesù”.

Ma non si tratta solo di propaganda politica, come qualcuno potrebbe immaginare in questo momento. Giorgia Meloni è di destra, sostiene le famiglie e i valori della Fede cristiana. Per questo, possiamo immaginare sia stato soltanto una volontà di promuovere il proprio pensiero. Ebbene, non si può dire lo stesso di Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, duo comico conosciutissimo in Italia che hanno promosso lo stesso messaggio, utilizzando le stesse parole:

Se vuoi avere qualche idea sulle feste di Natale CLICCA QUI.