Vieni Da Me, Paolo Conticini si confessa da Caterina Balivo: “Ero pieno di debiti”

Paolo Conticini, ospite da Caterina Balivo a Vieni da Me, ha raccontato un po’ della sua vita e i suoi tanti lavori.
L’attore Paolo Conticini è stato ospite di Vieni Da Me, il pomeridiano di Caterina Balivo. Facendo il gioco della cassettiera, si sono scoperti diversi lati della vita dell’attore, alcuni anche non rosei. Paolo Conticini ha infatti spiegato che prima di diventare attore si era indebitato moltissimo con una banca per aprire una palestra con suo fratello. “Mi ero indebitato talmente tanto – racconta Conticini – Che avevo iniziato a lavorare come buttafuori, lavoravo tantissimo, andavo in palestra e facevo il mio lavoro poi andavo a casa e dormivo”.

Vieni da Me, Paolo Conticini e il rapporto con il padre

Paolo Conticini però non molla il suo spirito ironico e solare nemmeno quando racconta del rapporto col padre: “Volevo essere indipendente dai miei genitori, quindi ho fatto tanti lavori diversi. Ero un po’ in conflitto con mio padre. Lui voleva che io mi trovassi un lavoro serio quindi ho fatto il concorso per diventare pompiere. È andato bene, ma poi mi hanno chiamato per fare due film, di cui uno Uomini, Uomini, Uomini con Christian De Sica. Così ho deciso di mollare tutto e fare l’attore”. Alla fine però il papà di Paolo Conticini ha accettato il suo lavoro da attore e ora è un suo grandissimo fan.

Volete sapere tutto su Vieni Da Me, gli ospiti e le ultime news sul programma di Caterina Balivo? Allora CLICCATE QUI.

Caterina Balivo, Vieni da Me, Paolo Conticini: “Ho ricevuto molti no”

Parlando proprio della carriera, Paolo Conticini ha spiegato: “Ho ricevuto tante volte dei no. Tutte le volte un attore ci rimane male, ma fa parte del gioco è il lato più brutto di questo mestiere quando becchi la porta in faccia e devi aspettare tantissimo tempo. Si stringono i denti e si volta pagina”.