Fabrizio Corona nei guai: deve versare al Fisco oltre 14 milioni di euro

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona ha problemi col Fisco: deve versare oltre 14 milioni per tasse non pagate

Fabrizio Corona ha problemi col Fisco: l’Agenzia delle Entrate gli chiede parecchi soldi
L’ex re dei paparazzi è ancora nei guai: stavolta è il Fisco a bussare alla sua porta. Già in passato l’imprenditore ha dovuto versare circa 8 milioni per delle tasse che risultavano non pagate. In seguito ad una verifica crediti voluta dal tribunale di Milano, Corona dovrebbe versare circa 14,5 milioni di euro sempre per crediti insoluti. Già pochi mesi fa all’imprenditore era stata confiscata la casa e centinaia di migliaia di euro. Insomma un periodo davvero difficile quello che sta attraversando l’ex compagno di Silvia Provvedi. Oltre alle polemiche nate con Ilary Blasi e la storia con Asia Argento che sembra già finita, Corona non riesce a trovare pace neppure dal punto di vista economico. Probabilmente lui stesso si chiede quando finirà questo pessimo periodo.

LEGGI ANCHE:–> Fabrizio Corona lancia una nuova App che offre lavoro: ecco di che si tratta

Se ti piace Fabrizio Corona e vuoi conoscere tutto sulla sua vita CLICCA QUI.

Fabrizio Corona: dopo l’aggressione a Rogoredo anche i guai col Fisco

L’aggressione ormai diventata virale è stata solo una delle vicende che hanno coinvolto l’ex re dei paparazzi in questo tormentato periodo. La decisione del Tribunale di Milano, nella persona del giudice Giuseppe Cernuto, ha deciso che l’Agenzia delle Entrate creditrice debba richiedere i soldi direttamente all’imprenditore. Fabrizio Corona, in quanto lavoratore, produce reddito e su di esso il Fisco deve rifarsi per comare il suo credito. Secondo Cernuto non ci si dovrà rifare sulle confische già attuate ai danni del debitore. Insomma un periodo non proprio piacevole dopo l’aggressione a Rogoredo e tutte le polemiche nate intorno alla vicenda. Non è di certo la prima volta che Corona si ritrova ad avere guai con il Fisco, ma stavolta la questione è piuttosto ‘scottante’: ben 14,5 milioni di credito sono tanti anche per un imprenditore del suo calibro.