Di Maio
Reddito di cittadinanza, clamoroso quanto successo: falso sito “imps” per prenotare il reddito di cittadinanza, ci cascano in tantissimi!

Reddito di cittadinanza, falso sito per effettuare la prenotazione: ci cascano in 500mila.
Tra i fiori all’occhiello, nonché tra i leitmotiv, di questo Governo, il reddito di cittadinanza continua a far discutere a tutti i livelli. In molti, infatti, non lo ritengono un provvedimento giusto, mentre altri lo considerano una vera salvezza per migliaia di persone. Da vedere quelli che saranno i suoi effetti una volta entrato in vigore. Quel che è certo, al momento, è che si è creata un vero e proprio “caso” su internet.

Un sito a metà tra ironia e satira dal nome “IMPS” ha aperto alla possibilità di prenotarsi per riceverlo. Bastava, infatti, andare sulla home page di questo portale ed inserire i propri dati per prenotarsi e ricevere in futuro il reddito. Chiaramente si trattava di un modo per fare ironia sui tempi più lunghi del previsto richiesti da questo provvedimento, ma sono stati moltissimi quelli che non lo hanno capito.

Per conoscere tutto in tempo reale sulle manovre di questo Governo e per sapere le novità relative al provvedimento che va sotto il nome di “Reddito di cittadinanza”, CLICCA QUI!

Reddito di cittadinanza prenotazione, scoppia il caso

Il nome del sito è ironico ed è palese, dal momento che è “Imps” e non “Inps”, vale a dire l'”stituto nazionale della previdenza sociale”. Hanno creduto che fosse autentico questo portale, al pari del modulo per la prenotazione, in 500mila. Questo ci fa capire quanto interesse ci sia da parte degli italiani nei confronti di questo provvedimento e, soprattutto, vale da monito: assicuratevi sempre, con tutti i mezzi a vostra disposizione, di inserire i vostri dati solo quando siete sicuri che il portale in questione sia quello giusto.

Leggi anche -> Reddito di cittadinanza, le cifre e le ultime novità per figli o coniugi a carico