enzo-decaro-vieni-da-me-pino-daniele

Caterina Balivo, Enzo De Caro a Vieni da Me: il ricordo di Pino Daniele.
Nella puntata odierna di Vieni Da Me, arriva Enzo De Caro. Il grandissimo artista e attore si è raccontato nel gioco della cassettiera e tra i ricordi di Fabrizio Frizzi, si è aperto anche il cassetto che conteneva il ricordo di Pino Daniele. Il musicista era un grande amico di Enzo De Caro e i due si sentivano abitualmente.

Leggi anche –> Enzo De Caro, Vieni Da Me, lacrime e commozione per il ricordo di Fabrizio Frizzi

Pino Daniele, il ricordo di Enzo De Caro a Vieni da Me

“Pino Daniele non ha mai negato le brutture che ci sono in certi aspetti di Napoli, però Pino ha saputo con la sua poesia e la sua musica raccontare tutta la bellezza della città. Dicono che a Napoli si vive male, ma se si guardasse al cuore dei napoletani si capirebbe che non è poi così vero ciò che si dice”. Pino Daniele e Enzo De Caro erano molto amici e il cantante napoletano gli faceva sempre sentire le sue canzoni in anteprima. “Credo che Pino Daniele sarà come i Beatles, tra 100 anni sentiremo ancora le sue canzoni”.

Volete sapere tutto su Caterina Balivo, Vieni da Me e i suoi ospiti? Allora CLICCATE QUI.

Vieni da Me, Enzo De Caro: “Pino veniva a chiamare i produttori da casa mia “

Parlando poi di Pino Daniele, Enzo De Caro racconta a Caterina Balivo alcuni aneddoti divertenti. “Pino Daniele veniva a casa mia a fare le telefonate perché una volta c’erano le cabine, ma quando tu proponi una canzone a un produttore di Milano e senti i gettoni che cadono non era bellissimo. Quindi Pino Daniele veniva da noi a fare le telefonate. Durò tutto molto poco perché mia madre vide la bolletta del telefono e mise il catenaccio al telefono. Non potevo nemmeno fare le telefonate urbane. Abbiamo fatto debuttare Pino Daniele con noi con la Smorfia e anche se non era conosciuto era già un grande! Lui ha avuto la fregatura di essere così grande musicalmente che c’è ancora da scoprire tutto il lato poetico di Pino Daniele.