Matteo Salvini
Matteo Salvini parla della mafia

Salvini sicuro: “Abbatteremo la mafia in qualche mese, siamo più forti noi”
Matteo Salvini ha parlato della mafia nelle sue ultime dichiarazioni rilasciate nell’ambito del processo Aemilia. Un problema che affligge l’Italia sin dalle origini dei tempi. Un vero e proprio cancro della società che, adesso, stando a quanto sostiene il vice premier, può essere estirpato. Il ministro dell’interno italiano ha preso parte alla cerimonia di consegna di un immobile confiscato alla criminalità organizzata proprio oggi. Per l’occasione, ha dichiarato: “Siamo più forti noi. Possono tener duro ancora qualche mese o qualche anno, ma mafia, camorra e ‘ndrangheta saranno cancellate dalla faccia di questo splendido paese, ce la metteremo tutta”.

Volete sapere tutto sulle ultime news di attualità e dei vostri personaggi preferiti del mondo dello spettacolo? Allora CLICCATE QUI.

Salvini: “La mafia può essere vinta”

Dai problemi relativi alla scuola, le insegnati e gli educatori, fino alla mafia. Insomma, di Salvini si può dire tutto ma non che non sia presente tra il popolo. Ogni volta, su qualsiasi argomento, prende parola e ce la mette tutta per affrontarlo nella maniera giusta: con impegno e vigore.

Sempre all’evento di cui sopra, Salvini ha spiegato: “Lo Stato è più forte. Per l’Agenzia dei beni confiscati, che raddoppia il personale, ci saranno quattro sedi distaccate, più soldi, poteri. Perché un conto è fare i complimenti, ma la politica non può limitarsi a quello. Il mio obiettivo da ministro è provare a risolvere i problemi e uno dei problemi con cui abbiamo a che fare è la violenza che accompagna troppi eventi sportivi”, ha dichiarato Salvini. Parole che vogliono assolutamente commentare e mettere un punto alle polemiche che sono state sollevate nell’ultimo periodo per la fotografia che lo ritrae con un capo ultras del Milan condannato per spaccio.

LEGGI ANCHE —> Omelia shock a Pistoia, il prete: “Se ci fosse stato Salvini, Gesù non sarebbe nato”