Alessia Marcuzzi
La conduttrice romana in imbarazzo a #CR4: foto scomode sul figlio e le accuse di Alfonso Signorini

Alessia Marcuzzi in difficoltà a #CR4: Signorini la rimprovera aspramente. Ecco il perché
La statuaria conduttrice de Le Iene ha partecipato come ospite alla trasmissione di Piero Chiambretti #CR4 La Repubblica delle donne. Ma non è stata una serata serena: non sono mancati momenti di disagio ed è volata qualche parola pesante. Il giornalista Alfonso Signorini infatti ha accennato ad alcune foto che riguardano il figlio di Alessia Marcuzzi. Grande mistero sul contenuto delle immagini: non è chiaro cosa stesse facendo il ragazzo nelle foto in questione, ma qualcosa di cui la mamma ha preferito non parlare. D’altro canto il giornalista ha deciso di non mostrare in video né pubblicare le foto ‘incriminate’ sul settimanale Chi. L’opinionista del GF Vip ha preferito consegnarle direttamente nelle mani della madre. I momenti di imbarazzo però non sono finiti: nel corso della serata si è parlato del matrimonio della showgirl romana con Paolo Calabresi Marconi: una cerimonia intima e segreta celebrata a Londra.

Se sei fan di Alessia Marcuzzi e vuoi conoscere tutti i particolari della sua vita privata e dei prossimi programmi Tv CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE:–> Alessia Marcuzzi si riprende a letto senza vestiti: video allo specchio

Alessia Marcuzzi parla delle sue nozze. Ecco perché non ha invitato Alfonso Signorini

E’ stato inevitabile per la ex conduttrice del GF non rispondere alle domande sulle sue nozze. La cerimonia celebrata quattro anni fa nelle campagne londinesi è stata davvero riservata a pochi intimi, tra i quali naturalmente i due due figli Tommaso Inzaghi e Mia Facchinetti. Alfonso Signorini non ha mandato giù il fatto di non aver ricevuto l’invito e, anche a distanza di quattro anni, si ritiene ancora offeso. In realtà chiarisce che non era proprio a conoscenza delle nozze in programma. E l’ha appellata usando parole poco carine, proprio a sottolineare quanto ci è rimasto male. Ma la dolce ospite ha chiarito che non era nelle sue intenzioni fargli uno sgarbo. Non ha praticamente invitato nessuno estraneo alla famiglia: niente giornalisti né fotografi, ma solo 25 persone. Quindi nessuna volontà di offendere, ma la volontà di celebrare un momento importante con pochissimi intimi.