squalifica-sanremo-giovani-2018-laura-ciriaco

A pochi giorni dall’inizio di Sanremo Giovani 2018 arriva una squalifica per la concorrente Laura Ciriaco. La commissione di giudici, periti e tecnici della kermesse ha infatti dichiarato che la canzone della partecipante a Sanremo Giovani 2018 non poteva essere considerata nuova alle orecchie del pubblico.

Leggi anche –> Concorrenti Sanremo Giovani 2018: i nomi dei 24 finalisti, ecco chi sono

Sanremo Giovani 2018, Federico Angelucci al posto di Laura Ciriaco

Da alcuni giorni girava nel web questo rumors sulla possibile eliminazione di una concorrente di Sanremo Giovani 2018, Laura Ciriaco. Il suo brano, l’inizio, era stato accusato di plagio anche se, la cantante stessa, ha dichiarato che non era così. Alla fine però il giudizio del team di Sanremo Giovani ha deciso di squalificarla e, al suo posto, arriva un nuovo concorrente. Federico Angelucci, ex vincitore di Amici con il brano, l’Uomo che Verrà, arriva sul palco di Sanremo Giovani al posto di Laura Ciriaco. Sarà lui il vincitore che accederà a Sanremo 2019?

Volete sapere tutto sul Festival di Sanremo, i concorrenti e i gossip su tutti i possibili ospiti? Allora CLICCATE QUI.

Squalifica Laura Ciriaco: la nota dell’organizzazione di Sanremo Giovani 2018

La Rai, tramite una nota stampa ha diffuso in queste ore la notizia dell’eliminazione di Laura Ciriaco: “L’Organizzazione del Festival-Direzione di Rai 1, sentito il parere dell’ufficio Legale aziendale e dopo un’accurata perizia dei propri settori tecnici e musicali, ha provveduto all’esclusione del brano di Laura Ciriaco, “L’Inizio”, in quanto presenta importanti analogie e similitudini con il brano “I won’t give up”, dell’artista statunitense Jason Mraz, tali da escluderne il fondamentale requisito di novità (brano inedito) ai fini del regolamento della manifestazione”.

Laura Ciriaco risponde dopo la squalifica da Sanremo Giovani 2018

Dal canto suo Laura Ciriaco ha risposto così su YouTube: “Ciao a tutti, ho scritto poche righe per dirvi quello che è successo. Non è un momento semplice e alla luce degli ultimi avvenimenti sento il bisogno di spiegare che un video pubblicato da un anonimo su YouTube sosteneva che il mio brano, L’Inizio, era uguale a un brano di Jason Mraz. Non avendo mai sentito in vita mia il brano in questione e dopo aver constatato la somiglianza, io ho scritto alla commissione di Sanremo. Il mio team si è anche messo in contatto con dei periti per constatare l’inesistenza del plagio. Nonostante lo stupore per il fatto che è l’autorep lagiato a richiedere il certificato. Abbiamo sopportato accuse violente e infondate, insulti pesantissimi a cui non abbiamo risposto per non rendere difficile il lavoro della commissione. Le indagini hanno concluso che sebbene la canzone non possa essere considerata un plagio non rispetta il requisito di essere nuova alle orecchie del pubblico. Per questo motivo la mia canzone è stata esclusa da Sanremo Giovani 2018”.