Vienna, sparatoria in un ristorante della città: un morto, ma il sospetto è in fuga

Vienna, sparatoria nel centro della città: un morto e almeno un ferito, ma il sospetto è in fuga

News dell’ultima ora: sparatoria nel centro di Vienna, un morto e almeno un ferito
Verso le 13:30 di oggi, 21 dicembre, si è verificata una sparatoria nel centro della città di Vienna. Ci troviamo, in particolare, nella zona di Innerestadt, nei pressi del ristorante Figlmüller. La dinamica della sparatoria non è ancora chiara. Ma, stando alle testimonianze dei presenti, un uomo sarebbe entrato all’interno del ristorante della città viennese, sparando 5 colpi di pistola. L’intervento della polizia, naturalmente, è stato immediato. E tuttora alcuni elicotteri stanno sorvegliando la zona, dal momento che il sospetto è in fuga. Cosa importante da sottolineare è che la polizia conferma che non si tratta affatto di un attentato terroristico. Bensì di un crimine mirato.

Per ulteriore news su temi di attualità –> CLICCA QUI

Leggi anche –> Strasburgo, spari sulla folla: uomo identificato ma ancora in fuga, tutti gli aggiornamenti

Leggi anche –> Antonio Megalizzi non ce l’ha fatta: il giornalista italiano è morto

Vienna, sparatoria nel centro della città: il sospetto è in fuga

Spari nel centro della città viennese che, tuttora, è sotto assedio. Verso ora di pranzo, stando alla testimonianza di alcuni presenti, un uomo è entrato nel ristorante Figlmüller, sparando 5 colpi di pistola, ferendo gravemente un uomo ed ammazzandone un altro. Immediato è stato l’intervento della polizia che, tuttora, sta sorvegliando la zona. Senza considerare il fatto che la zona di Bäckerstrasse rimane ancora chiusa. La polizia, tramite il portavoce Daniel Fürst, fa sapere che non si tratta affatto di un attentato terroristico. Bensì di un crimine mirato. Infatti, secondo le prime informazioni, l’uomo che ha commesso il tutto, sarebbe un affiliato della criminalità slava. Al momento, però, il sospetto principale è in fuga. Ma la polizia viennese è alla sua ricerca. E anche di eventuali complici.