Nadia Toffa paura
Nadia Toffa, il messaggio su Twitter che spaventa e lascia a bocca aperta i suoi fan: “Ho molta paura di quello che sta accadendo”.

Nadia Toffa spaventa tutti: “Ho paura per quello che sta accadendo”.
Non sono stati certamente facili gli ultimi anni per la a dir poco famosa giornalista del programma “Le Iene”. E’, infatti, ormai già da diverso tempo alle prese con la lotta contro il tumore. Quello che però ha colpito tutti, sia i suoi fan che non, è la sua voglia di non perdere mai il sorriso e la voglia di interagire con le persone. Nonostante i milioni di pensieri che le frullano inevitabilmente per la testa.

Leggi anche –> Nadia Toffa in ospedale per il tumore: “Ho paura che non funzioni”

Per comunicare con i suoi fan utilizza in maniera inevitabile, come tutti i VIP, i social network. Su Instagram è una vera e propria star, non è da meno certamente anche il suo seguito su Twitter. Proprio su questo social ha condiviso un suo pensiero che ha costretto tutti a fare delle riflessioni molto profonde.

  • Per vedere tutte le foto di Instagram di Nadia Toffa ogni volta che ne pubblica una —> CLICCA QUI

Per conoscere in tempo reale tutto quello che c’è da sapere sulla bella giornalista del programma “Le Iene”, Nadia Toffa, e per essere aggiornato sempre sulle sue condizioni di salute, allora CLICCA QUI!

Nadia Toffa su Twitter: “Ho molta paura”

Il tema del suo tweet sono i cambiamenti ambientali. Ed una riflessione è praticamente inevitabile, anche perché pare aver davvero fatto centro sulla questione: “Buongiorno a tutti ! Che paura questi cambiamenti climatici: Ora sta nevicando nel sud Italia e il Novembre di quest’anno è stato il più caldo di sempre con temperature fino a 18 gradi. Ma vogliamo intervenire? Stiamo rovinando il mondo e il futuro dei nostri figli. Basta!” Il messaggio lo avranno recepito le persone competenti o sarà solo l’ennesimo appello caduto nel vuoto? Ai posteri l’ardua sentenza.

Leggi anche -> Nadia Toffa sul tumore: “Ce la metterò tutta per guarire, vedremo come andrà”