Cane ucciso a calci
Cane ucciso a calci: immagine indicativa di un cucciolo maltrattato

Talvolta, proprio non c’è limite alla violenza degli uomini nei confronti degli animali. Un cane può essere il miglior amico dell’uomo. Talvolta, però, il bene di queste povere bestiole non viene ricambiato. Gli esseri umani, dunque, si trasformano in individui incapaci di amare. Quello che è successo a Santiago del Estero, secondo quanto riportato da 20minutos.es, ha dell’incredibile.

  • Per ulteriori news su tutti i temi d’attualità –> CLICCA QUI

Cane legato ad un albero e ucciso a calci

Si fa fatica a credere che un ragazzo di soli 22 anni sia riuscito a fare tutto questo. La sua giustificazione è stata: “Non mi faceva dormire, abbaiava tutta la notte”. Il ragazzo in questione ha preso il suo cane, l’ha legato – con le zampe sospese – ad un albero ed ha cominciato a prenderlo a calci. Una morte lenta e sofferta per il povero cucciolo. Il tutto è stato eseguito sotto lo sguardo di alcuni ragazzini che, increduli, hanno cominciato a filmare la scena. Il video, poi, è diventato subito virale su Whatsapp ed è arrivato alle forze dell’ordine che hanno deciso di arrestare il ragazzo. Adesso è in stato di fermo.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore