La conduttrice de “La Prova del Cuoco”; Elisa Isoardi, racconta come ha scoperto di avere un tumore

Elisa Isoardi, il racconto da brividi sul tumore
Non sarà stato un 2018 particolarmente facile ma, soprattutto, felice per Elisa Isoardi. La conduttrice, infatti, non solo ha subito una delusione dal punto di vista sentimentale. Dal momento che la sua storia con Matteo Salvini è terminata dopo 4 anni d’amore. Ma si è sottoposta ad una prova davvero difficile: un tumore. Ad annunciarlo è lei stessa in un’intervista a “Di più”, in cui confessa la triste realtà. Polipo alle corde vocali, questa è la diagnosi terrificante. Bisognava operare immediatamente, onde evitare il peggio. E, così, è stato. L’intervento, infatti, è avvenuto subito. Ed ora Elisa è in ottima forma. Ma vediamo nel dettaglio le sue dichiarazioni.

Per ulteriori news su Elisa Isoardi, i suoi impegni a La Prova del Cuoco, i suoi prossimi progetti e le sue migliori fotografie —> CLICCA QUI

Leggi anche —> Elisa Isoardi, continua il flop de La prova del cuoco: arriva il commento di Maurizio Costanzo

Leggi anche —> Elisa Isoardi: “Con Salvini amore pure. Foto a letto? Ecco come ho reagito”

Elisa Isoardi, il racconto terrificante sul tumore: “Ero in diretta e l’ho scoperto”

La conduttrice de La Prova del Cuoco, Elisa Isoardi, ha raccontato come ha scoperto di avere un tumore. Un modo del tutto insolito. La bella Elisa, infatti, racconta che, mentre un otorinolaringoiatra, ospite di Uno Mattina, elencava i sintomi del tumore alle corde vocali, lei ha iniziato ad impallidire. Dato che avvertiva gli stessi sintomi. Subito dopo essersi fatta visitare dallo specialista, ha avuto la tragica notizia: polipo alle corde vocali. Ma non è finita qui. Perché secondo il dottore, infatti, Elisa necessitava di un intervento immediato, per evitare ulteriori complicazioni. La massa tumorale, nonostante fosse risultata benigna, è stata asportata tranquillamente con un’anestesia totale. Ma non solo. Perché, dopo l’intervento, Elisa racconta di aver parlato per circa 7 giorni. E di essere stata costretta a compiere degli esercizi di logopedia. A cui si sottopone tuttora. Insomma, tutto bene, quel che finisce bene.