Iva Zanicchi distrugge Claudio Baglioni: “Gli avrei dato un pugno, spero non conduca Sanremo”

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi, arrivano parole al veleno nei confronti di Claudio Baglioni, direttore artistico del festival di Sanremo 2019: “Gli avrei tirato un pugno in faccia”.

Iva Zanicchi su Baglioni: “Gli avrei dato un pugno, spero non conduca Sanremo”
Hanno fatto discutere e non poco alcune scelte prese da Claudio Baglioni, che di questo festival di Sanremo è il direttore artistico per il secondo anno di fila. Stavolta, però, finisce nella bufera non per qualche sua azione. Piuttosto per una sua “mancanza”. L’affondo è partito dalla bocca della Iva nazionale, che in diretta a Verissimo non le ha mandate a dire al suo collega: Non vado al Festival di Sanremo perché Baglioni non mi ha invitata. Ho anche una cosa da presentare ma adesso non ci andrei. Non sarebbe stato carino chiamarlo per sentirmi dire ‘no, non sei stata scelta’, gli tiravo un cazzotto”.

Per conoscere in tempo reale tutto quello che c’è da sapere a proposito del festival di Sanremo, il cui direttore artistico è ancora Claudio Baglioni, e sulla cantante Iva Zanicchi, mai banale nelle esternazioni, CLICCA QUI!

Iva Zanicchi a gamba tesa su Baglioni

L’affondo, però, ha avuto poi anche un seguito, spostandosi anche sulla conduzione del festival della canzone italiana del prossimo anno. Per il quale la Zanicchi ha il seguente auspicio: “Però, una cosa la devo dire: siccome tengo molto al Festival, spero che il prossimo lo conduca Gerry Scotti. Conosce tutto di musica. Ma veramente tutto. Tutte le canzoni esistenti. Secondo me merita di condurre il Festival. Se lo conduce il prossimo anno sicuro mi chiama e ci vado con la mia canzone. Vorrei chiudere un qualcosa che ho iniziato tempo fa“. Insomma, non proprio le parole che tutti si augurano di sentire prima di un evento di questa portata.

Leggi anche -> Non è l’Arena, Salvini su Baglioni per Sanremo 2019: “Non è la Festa dell’Unità”