Sanremo 2019, conflitto di interessi per Baglioni: la Rai risponde in modo netto

teresa-desantis-sanremo-2019-conferenza-presentazione

La polemica sul presunto conflitto di interessi nel ventre della Rai per Sanremo 2019 è stato smentito subito dal direttore di Rai 1.
Teresa De Santis, direttore di Rai 1, durante la conferenza stampa di apertura del Festival di Sanremo 2019 è voluta subito intervenire a proposito del presunto conflitto di interessi che sta coinvolgendo Sanremo 2019.

Leggi anche –> Sanremo 2019, scandalo in arrivo: Striscia La Notizia scopre la verità

Conflitto di interessi Sanremo 2019: risponde la RAI

Il presunto conflitto di interessi lanciato come scoop da Striscia la Notizia secondo la de Santis: “È un tema vago, non ne parlo contrattualmente perchè non ho titolarità dal punto di vista tecnico, ne parlo concettualmente e culturalmente per la mia esperienza. La produzione musicale in un paese come l’Italia vive di contiguità, è un’industria che ne fa anche tesoro magari proprio per ottenere artisti che altrimenti non sarebbero arrivati magari grazie a dei rapporti amicali. Ho visto creare eventi internazionali in cui frequentemente le filiere amicali tra artisti a e management hanno dato vita a eventi straordinari. Nel caso di Claudio Baglioni quando si fa un contratto ad un artsta è ovvio che ha rapporti con l’industria di riproduzione della musica quindi sta alla sua coscienza che io credo sia molto forte, portare avanti il risultato e la certezza di un prodotto. Un artista con 50 anni di esperienza credo non abbia bisogno di sovvenzioni o di chissà quali giochi di potere. Ho visto lavorare Claudio e credo che non ci sia altro da aggiungere”.

Claudio Baglioni sul conflitto di interesse per Sanremo 2019

A chiosa del discorso arriva anche Claudio Baglioni che dichiara: “Il Festival è più importante di tutti noi, io cercherò di preservarlo perché mi metto nei panni dell’artista perché se una polemica sterile rovinasse la sostanza del Festival mi arrabbierei. Non vi parlerò quindi di altro, ma vi dico che lo spettacolo sarà arricchito dal talento straordinario di Claudio Bisio e Virginia Raffaele”.