“Manuel non potrà più camminare”: triste notizia per il nuotatore 19enne ferito a Roma

Manuel nuotatore Roma
Manuel, il nuotatore ferito a Roma. (Fonte foto: Facebook)
“Manuel non potrà più camminare”: triste notizia per il nuotatore 19enne ferito a Roma
Arriva una triste notizia da Roma per quanto riguarda Manuel Bortuzzo. Stando a quanto riferiscono i medici, il giovane rimarrà paralizzato. Sarà impossibile camminare per lui. I medici che hanno operato il 19enne non hanno dato speranze, purtroppo.
Manuel non potrà più camminare, questa la notizia che arriva direttamente dall’Ospedale San Camillo di Roma ed a riferirlo è stato Il dottor Alberto Delitala: “Il midollo non conduce Abbiamo effettuato uno studio bioelettrico che ha evidenziato una lesione midollare completa. E questo ci porta a dire che con le attuali conoscenze della scienza neurologica non ci possa essere una ripresa del movimento delle gambe”.
  • Per conoscere in tempo reale tutto quello che c’è da sapere a proposito della bellissima modella Emily Ratajkowski, una delle più apprezzate, amata ed ammirate a livello mondiale, allora CLICCA QUI!

Manuel Bortuzzo non potrà più camminare

Stando alle ultime notizie, il decorso post ambulatorio sta procedendo nel migliore dei modi, anche se è ancora presto per sciogliere la prognosi. Tuttavia, la notizia è drammatica per un ragazzo che, per puro caso, per un destino crudele, si ritrova a non poter più utilizzare le gambe. “C’è una lesione midollare completa. Questo purtroppo vuol dire che al momento consideriamo che non possa esserci una ripresa funzionale del movimento delle gambe”, spiegano i medici.

Un destino crudele, sì. Ma dietro il quale si nasconde la scelleratezza di alcuni loschi individui che hanno aperto il fuoco in pieno centro senza per nulla preoccuparsi dei passanti. Al momento, gli investigatori stanno proseguendo con le indagini per scoprire da dove è partito il proiettile che ha colpito Manuel nella notte fra sabato e domenica davanti a un pub del quartiere Axa di Roma. Manuel è stato gravemente ferito per errore. E’ stato già posto in stato di fermo un uomo, che però non ha ancora ammesso di essere stato presente quella notte nello stesso luogo in cui Manuel ha ricevuto il colpo. Insomma, le forze dell’ordine stanno svolgendo il proprio lavoro e per ora non sono ancora arrivate alla verità. Alla famiglia non resta che confidare in loro per avere giustizia.