Sanremo 2019, Paola Turci testo
Paola Turci Sanremo 2019, il testo completo de L’ultimo Ostacolo. La canzone presentata alla 69esima edizione del Festival

Paola Turci, Sanremo 2019: testo completo de L’ultimo Ostacolo
Sanremo 2019 è ormai alle porte. Mancano davvero pochi giorni alla prima puntata dell’incredibile Festival, prevista per il 5 febbraio. Come consueto, anche quest’anno c’è una grandissima euforia per la gara. Nonostante, infatti, le numerose polemiche dei giorni scorsi, tutti gli italiani non vedono l’ora di poter ascoltare il fior fiore della musica nostrana. I concorrenti in gara, infatti, sono stata annunciati ufficialmente. Così come i duetti previsti per la quarta serata. Ma, invece, per quanto riguarda i testi delle canzoni? Beh, scopriamoli insieme.

Per ulteriori news su Sanremo 2019, gli ospiti, i concorrenti in gara, i conduttori e tutto quello che c’è da sapere sul Festival –> clicca qui

Vuoi conoscere tutti gli altri testi di Sanremo 2019? Li trovate qui –> Testi Canzoni Sanremo 2019: tutti i brani in gara al Festival

Paola Turci, Sanremo 2019: testo de L’ultimo Ostacolo

Come dicevamo, infatti, c’è una grandissima euforia per quest’edizione di Sanremo 2019. Fino ad oggi, vi avevamo parlato esclusivamente dei cantanti in gara, dei duetti, dei super ospiti e dei conduttori. Ma mai, invece, dei testi. Finalmente, grazie a Tv Sorrisi e Canzoni, uscito in edicola il 29 gennaio, possiamo svelarveli completamente. Ecco a voi,  il testo de L’ultimo ostacolo di Paola Turci presentato alla 69esima edizione del Festival. Il testo è stato scritto dalla cantante con Luca Chiaravalli, Stefano Marletta e Edwyn Roberts. 

Paola Turci, Sanremo 2019: testo 

Fermati

che non è l’ora dei saluti

vieni qui

e abbracciami per due minuti

guardaci

da fuori siamo la fotografia del giorno di un mio compleanno.

Ricordo quando tu mi hai detto: “non aver paura di tremare

Che siamo fiamme in mezzo al vento, fragili ma sempre in verticale”

magari no non è l’ultimo ostacolo

ma è bellissimo pensare di cadere insieme

piove però siamo fuori pericolo

Riusciremo a respirare

Nel diluvio universale

Vetri che

Si appannano dal nostro lato

Scriverci

Parole grandi con un dito

lettere

che sbiadiranno solo per metà

ma che riscriveremo ancora

Che siamo fiamme in mezzo al vento

Fragili ma sempre in verticale

magari no, non è l’ultimo ostacolo

ma è bellissimo pensare di cadere insieme

Piove però siamo fuori pericolo

Riusciremo a respirare

nel diluvio universale

e cambieremo 1000 volte forma e lineamenti per non sentire l’abitudine

ci saranno appuntamenti che sarai obbligato a perdere

E ci impegneremo a stare meglio quando far di meglio non si può

Magari no, non è l’ultimo ostacolo

Piove però siamo fuori pericolo

Riusciremo a respirare

Nel diluvio universale

Ci vedranno attraversare

Nel diluvio universale

Chi è Paola Turci: età, canzoni famose e vita privata

Paola Turci nasce a Roma il 12 settembre 1964. Inizialmente, il suo sogno non è affatto la musica, bensì la recitazione. Paola, infatti, vorrebbe diventare un’attrice. Ma, ben presto, incontra la chitarra. E con lo strumento è un vero e proprio amore a prima vista. L’esordio avviene nel 1986, proprio al Festival di Sanremo, con la canzone L’uomo di ieri. Da quel momento, la sua carriera è in ascesa. Tra i suoi più grandi successi, infatti, ritroviamo diversi album. Tra cui: Stato di calma apparente, pubblicato nel 1993, con cui ha partecipato per la sesta volta al Festival di Sanremo di quell’anno. Gli anni duemila, però, sono davvero indimenticabili per la cantante. Dal 2009 al 2012, infatti, Paola pubblica 3 canzoni dedicate all’amore: Attraversami il cuore”, Giorni di rose” e “Le storie degli altri”. Nel frattempo, tenta la strada del Festival, ma non riesce. Tornerà, finalmente, sul palco dell’Ariston nel 2017. Con la canzone “Fatti bella per te”. Dopo il matrimonio con Andrea Amato, Paola è single e non ha figli. Un episodio della sua vita, sicuramente, l’avrà cambiata e condizionata. Nel 1993, Paola è stata vittima di un brutto incidente stradale, da cui è uscita gravemente ferita. Costringendola a sottoporsi a diversi interventi chirurgici.