Baglioni Mahmood
Sanremo 2019, Baglioni risponde su Mahmood

Mahmood Sanremo 2019, Baglioni (spegne?) le polemiche con il suo intervento
Tante, tantissime polemiche su Sanremo 2019 e il vincitore Mahmood. Chi dice che è italo-egiziano, ha ricevuto una risposta da parte di Claudio Baglioni che spegne definitivamente (forse) ogni tentativo di gettare fango sul Festival. “E’ italiano al 100%”, spiega Baglioni, che poi aggiunge: “Adesso vorrei essere nel suo cuore”.

  • Per conoscere in tempo reale tutto quello che c’è da sapere a proposito di Matteo Salvini, leader del Lega, vice premier del Governo e Ministro degli Interni, oltre che uno dei politici di punta al momento, allora CLICCA QUI!

Claudio Baglioni Sanremo 2019: il commento su Mahmood

“Le canzoni sono arte tascabile, stelle fisse che restano nella memoria”. Queste le parole di Claudio Baglioni in un’intervista rilasciata appena dopo il Festival di Sanremo 2019: “Ho mantenuto alcune promesse grazie alla Rai e alla squadra che ha lavorato a questo Festival”. Poi, per quanto riguarda la nazionalità di Mahmood, vincitore del Festival di Sanremo 2019, Baglioni si è espresso così: “Non credo che il trattino sia appropriato, è un ragazzo italiano. È da zero a tutta. Mi piacerebbe essere nei panni di Mahmood, ricordo che quando ebbi la percezione che qualcosa stava cambiando nella mia vita, quando mi dissero che Piccolo Grande Amore era secondo in classifica, cominciai a girare per le strade e vedevo le finestre e dicevo: “Lì dietro c’è qualcuno che mi conosce”. È una cosa stranissima la notorietà. Credo che a Mahmood gli sia infilato un ciclone nella sua vita, spero positivo, avrei tanto voluto essere nel suo cuore ieri. Sono emozioni fondamentali”.

Insomma, è un momento fantastico, questo, per Claudio Baglioni che comunque si può dire trionfatore in questo Festival di Sanremo 2019. “Ho mantenuto alcune promesse con la Rai e sono contento di come sia andata”, spiega il conduttore pluripremiato del Festival di Sanremo 2019. Il suo commento su Mahmood dovrebbe spegnere (almeno si spera) tutte le critiche e le polemiche che stanno arrivando sul ragazzo. Un ragazzo che, in questo momento, non dovrebbe fare altro che godersi il momento e la felicità della vittoria conseguita.