pulire scopa mocio
Scopa Mocio (iStock)

I rimedi casalinghi della nonna per eliminare lo sporco da scope, mocio e stracci.

Come eliminare lo sporco da scope, mocio e stracci? Ecco alcuni rimedi della nonna che possono essere utili per eliminare fino all’ultimo residuo di sporco. Disinfettare gli attrezzi che usiamo per pulire i pavimenti non è affatto semplice, perché questi sono un vero e proprio deposito di germi e batteri. Esistono però delle soluzioni ecologiche che possono garantire risultati eccezionali senza dover necessariamente utilizzare prodotti chimici. Vi basta avere in casa del bicarbonato e dell’aceto!

Forse ti interessa anche—>Lavastoviglie: ecco il metodo naturale e rivoluzionario per pulirla

Ecco i rimedi della nonna per eliminare lo sporco da scope, mocio e stracci

Il primo consiglio è quello di cambiare gli attrezzi, soprattutto gli stracci, almeno una volta al mese. Dopo aver eliminato a mano utilizzando dei guanti i residui di sporco più notevoli, riponete gli stracci o il manico del mocio in una bacinella ripiena di mezzo bicchiere di bicarbonato e un bicchiere di aceto, lasciate agire per qualche ora e poi risciacquate. In alternativa, potete lavarli in lavatrice a 60°- 70°, versando nella vaschetta insieme al detersivo per indumenti anche un bicchiere d’aceto. Per quanto riguarda le scope, i nemici numero uno delle setole sono senza dubbio i capelli! Dopo averne rimosso la maggior parte a mano (non dimenticate mai di indossare i guanti per proteggere le mani), è possibile eliminare il resto dei capelli con un’aspirapolvere o con un pettine a denti larghi. Il pettine è utilissimo per eliminare i residui incastrati tra e setole  In seguito, lasciate la scopa in ammollo per due o tre ore in acqua e sapone di Marsiglia. Al sapone potete sostituire l’aceto o il bicarbonato, nel caso in cui e setole fossero particolarmente incrostate. Lasciate asciugare all’aria aperta.