Achille Lauro, la risposta alle accuse di Striscia la Notizia: “Nessuno conosce la mia storia”

Achille Lauro, la risposta alle accuse di Striscia la Notizia: “Sono un buon esempio”

Sono passati ormai diversi giorni dal Festival di Sanremo. Ed, in particolare, dalla sua fine. Eppure, però, lo scontro tra Achille Lauro e Striscia la Notizia non si è affatto placato con il passare del tempo. Già in precedenza, infatti, vi avevamo parlato di quante polemiche avesse suscitato il testo di Rolls Royce. La canzone presentata sul palco dell’Ariston dal rapper romano, a detta di molti, infatti, inneggiava alla droga. Ed, in particolare, all’ecstasy. È proprio di questo che Striscia la Notizia accusa Achille. Tanto che, durante la manifestazione musicale, Valerio Staffelli era giunto a Sanremo per poter consegnargli il tapiro. In quell’occasione, infatti, entrambi non se le mandarono a dire. Achille, infatti, accusò di ignoranza l’inviato. Terminato il festival, però, la polemica non si è affatto placata. Anzi.

Per ulteriori news su Achille Lauro, Striscia la Notizia e tutto quello che c’è da sapere intorno al rapper romano –> clicca qui

Achille Lauro, la risposta alle accuse di Striscia la Notizia: “Sono un buon esempio”

View this post on Instagram

Sono figlio di gente onesta, il secondo di due fratelli. Mia madre é sempre stata una persona altruista, generosa, longamine. Abbiamo vissuto con altri bambini perché mia mamma prendeva in casa figli di famiglie in difficoltà, anche quando possibilità non ne aveva. Siamo figli di chi ha dedicato tutta la propria vita al lavoro, a cui tuttavia per tanti anni nessuno ha mai riconosciuto nulla. Ho ricordi di momenti in cui non si sapeva che fine avremmo fatto, se saremmo riusciti a coprire i debiti. Ricordo quando fuori fingevo di aver già cenato perché mi vergognavo a uscire e a non avere soldi per pagare il conto. Oggi ho pagato per riavere i gioielli che mia madre aveva impegnato. Quei gioielli che sua madre le aveva regalato erano l’unico ricordo che conservava di lei. Le generosità che mi è stata insegnata è la mia più grande ricchezza. Io sono come i tanti ragazzi della mia generazione, siamo cresciuti da soli crescendoci l’un l’altro. Nessuno conosce la mia vera storia. Non voglio essere un buon esempio, Io sono un buon esempio. AL

A post shared by ACHILLE LAURO (@achilleidol) on

Quindi, dopo questa pesante accusa di Striscia la Notizia nei confronti del rapper, tantissimi sono stati i fan del cantante a scagliarsi contro il tg satirico. E così, Antonio Ricci ha alzato la posta. Mandando in onda alcuni video che sottolineerebbero il carattere di Achille. Nelle immagini mostrate, infatti, il cantante adotterebbe, nei confronti dei suoi fan, atteggiamenti davvero poco consoni durante i suoi concerti. Si sentono, infatti, insulti ai suo fan. Ed, addirittura, delle vere e proprie violenze. Ovviamente, però, è stata immediata la risposta di chi conosce il cantante. E sa perfettamente di che pasta è fatta. Per ora, però, non era ancora giunta la replica del diretto interessato. Per ora, appunto. Perché, poche ore fa, Achille si è lasciato andare ad uno sfogo su Instagram. In queste parole, infatti, il rapper racconta un po’ la sua storia. E delle difficoltà con cui è stato costretto a crescere. “Non voglio essere un buon esempio. Io sono un buon esempio”, conclude.