Aida Yespica, dramma sfiorato per lei: grave infezione, è stata operata d’urgenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:12
aida yespica
Aida Yespica, non è certamente un momento facile: ha, infatti, sfiorato un vero e proprio dramma ed a causa di una gravissima infezione le hanno dovuto recidere il tendine con una operazione d’urgenza. Ecco che cosa è successo alla famosa modella e show girl sudamericana.

Aida Yespica, dramma sfiorato: grave infezione, è stata operata d’urgenza
E’ senza ombra di dubbio una delle modelle e delle show girl più apprezzate a livello mondiale. Nata in Venezuela, si è fatta conoscere ed apprezzare praticamente in ogni angolo del mondo sbarcando molto presto anche in Europa, e soprattutto in Spagna in Italia, oltre che negli Stati Uniti. Ebbene, proprio la modella sudamericana è stata protagonista, suo malgrado, di un episodio molto grave e delicato.

Per conoscere in tempo reale tutto quello che c’è da sapere a proposito dei vari personaggi famosi sparsi in giro per il mondo, con un riferimento particolare alla bellissima modella e show girl venezuelana Aida Yespica, allora CLICCA QUI!

La Yespica, infatti, a causa di un piccolo taglio alla mano destra mal curato, si è trovata alle prese con una brutta infezione che ha poi costretto i medici ad intervenire in maniera istantanea con una operazione per evitare il peggio. A svelare la notizia è il settimanale “Chi”, che aggiunge poi anche alcuni dettagli relativi a questo intervento chirurgico a cui è stata sottoposta.

Aida Yespica, dramma sfiorato

L’operazione è stata molto lunga e per niente semplice, dal momento che è durata praticamente quattro ore. L’equipe medica ha dovuto recidere il tendine infettato ed è stato un processo molto lungo anche quello della riabilitazione, con la donna che, però, ha poi recuperato in maniera del tutto definitiva l’uso della sua mano destra. Lodevole, in conclusione, il fatto che in tutto questo tempo le è rimasta accanto il suo fidanzato Giuseppe. A breve, dunque, la modella tornerà a mostrare ai suoi fan il suo corpo da urlo.