c'è posta per te
C’è Posta Per Te, il confronto tra Tonia e suo figlio Michele

C’è Posta Per Te, il confronto tra Tonia e suo figlio Michele
La seconda storia a “C’è Posta Per Te” vede come protagonisti Tonia e suo figlio Michele che non vuole avere rapporti con lei da quando è iniziata la storia con Debora.
Tonia, soffrendo di sclerosi multipla, quando Michele era piccolo non riusciva a badare al figlio e decise di affidarlo alla nonna paterna. Fino a che, Michele diventa maggiorenne e decide di tornare dalla mamma.
Ma i rapporti non sono dei migliori. Tutto precipita quando il figlio si fidanza con Debora, una ragazza che la signora Tonia definisce “maleducata” e che diventa motivo di litigio tra mamma e figlio.
Michele, dopo l’ennesimo litigio con la mamma, sparisce e interrompe qualsiasi rapporto con la madre per un anno. Ciò costringe Tonia a rivolgersi alla redazione di C’è Posta Per Te per incontrare il figlio.

Potrebbe interessarti anche–> C’è Posta Per te: Julia Roberts super ospite di Maria De Filippi

C’è Posta Per Te, il confronto tra Tonia e Michele

Michele e Debora accettano l’invito e non sembrano sorpresi nel vedere chi c’è dietro la busta.
Maria tenta immediatamente di far chiarire mamma e figlio. Ma Michele sembra fermo sui suoi passi. “ Ti voglio bene ma mi sento troppo deluso”. E Tonia replica: “Io non voglio stravolgere la vostra vita. Voglio solo riprendere il nostro rapporto”.
Anche Debora non riesce a perdonare Tonia. La ragazza, infatti, colpevolizza la donna di aver avuto rapporti con l’ex fidanzata di Michele.
Entrambi, dunque, decidono di non aprire la busta, nonostante le pressioni di Maria, sottolineando i molteplici errori della donna nei confronti del figlio.

Per essere aggiornato su tutte le storie di C’è Posta per te e tutti i programmi condotti da Maria De Filippi, clicca qui