Paola Caruso: chi è Imma, la presunta madre biologica

Paola Caruso: chi è Imma, la presunta madre biologica. L’ex bonas di Avanti Un Altro incontra la presunta madre biologica a Live-Non è la D’Urso.

paola caruso
Paola Caruso: chi è Imma, la presunta madre biologica

Paola Caruso torna a parlare della sua storia in tv: la ragazza ha scoperto di essere stata adottata. E proprio ieri sera, nella puntata di Live- Non è la D’Urso, Paola Caruso ha incontrato quella che potrebbe essere la sua mamma naturale.
La donna sembra non avere dubbi: Paola è sua figlia. “È il mio cuore che parla, è mia figlia!”. “Posso anche morire in questo momento perché sono troppo felice”, una frase quella della madre di Paola Caruso che racchiude tutta l’importanza di questo momento. Un momento che la stessa Paola definisce surreale. “Sto sognando, è un sogno”.
Un momento molto toccante, che fa emozionare anche la conduttrice. “Anche se non fosse tua figlia, Paola è sola, e se vi troverete, potreste stare comunque vicine“. Un invito, quello della D’Urso, che Imma accoglie con gioia.

Per tutte le ultime news su Paola Caruso e la difficile situazione col padre del suo Michelino e per conoscere tutte le ultime notizie, scoop e indiscrezioni dei VIP e dei personaggi più seguiti nel mondo dello spettacolo e non solo, CLICCA QUI

Paola Caruso: chi è Imma, la presunta madre biologica

Avrebbe circa 50 anni ed è originaria di Catanzaro. La donna dopo la gravidanza in tenera età, avrebbe avuto un’altra figlia che somiglierebbe a Paola Caruso. Proprio l’altra figlia ha convinto sua madre a contattare la redazione per allacciare un rapporto con Paola, mai nato a causa della nonna, oramai passata a miglior vita.
La signora Imma tanti anni fa, quando era ancora giovanissima, ha conosciuto un calciatore, del quale ha preferito non rivelare ancora l’identità, e con lui ha vissuto una passione travolgente. Da questa relazione, durata solo qualche mese perché il ragazzo ha poi cambiato squadra e città, è nata una bambina. Lui non ha mai saputo nulla della gravidanza.
Quando è arrivato il giorno del parto, la mamma di Imma le ha comunicato che la piccola era nata morta.
Dopo il grande dolore, quella la presunta madre biologica di Caruso ha ripreso in mano la sua vita, si è sposata e ha avuto due figli.
Qualche mese fa, poco prima di Natale, guardando Paola in Tv che raccontava la sua storia, ha sentito che Paola poteva essere sua figlia e ha deciso di raccontare tutta la verità a suo marito e ai suoi figli e di contattare la redazione di Barbara D’Urso:

Ciao Barbara, sono una ragazza di Catanzaro, guardando la storia di Paola Caruso mia mamma guardandomi mi ha detto: ‘Questa è mia figlia’. Mia mamma vuole togliersi questo peso che ha dentro il suo cuore, dato che Paola sta per diventare mamma. Era dicembre del 1984, mia mamma si trovava con mia nonna nella clinica Sant’Anna di Catanzaro. Partorisce una bellissima bambina, bionda e occhi azzurri […] Solo che poi mamma è stata male. Mia nonna era sempre stata contraria a questa gravidanza perché il padre, che era un calciatore, se n’era andato. E fece sì che al suo risveglio le dicessero che la bimba era morta. Ma dopo mesi mia nonna confessa a mia mamma di aver preso lei questa decisione. Mamma è consapevole che Paola ha la sua vita e la sua famiglia […] Desidera solo dirle che non è stata lei ad abbandonarla, non vuole altro da lei”.

Il test del DNA

Le due donne sono sicure di essere madre e figlia, ma sarà il Dna a dare la sicurezza: si sottoporranno a tutti i controlli del caso e soltanto tra 15 giorni avranno i risultati e potranno così conoscere la verità.
Non voglio illudermi pensando che sia lei se poi non è vero. Farò il test”. Anche la stessa Barbara D’Urso è convinta della buonafede della signora: “Probabilmente non sei tu la figlia che sta cercando. Ma sono certa che quelle cose le siano capitate davvero“.