Alessandro Borghi a Witty: “Quello che non sapete di me”

Alessandro Borghi a Witty: "Quello che non sapete di me"
Alessandro Borghi a Witty: “Quello che non sapete di me”

Il noto attore italiano, Alessandro Borghi, ha rilasciato un’intervista a Witty ed ha svelato alcuni dettagli di se che nessuno conosceva prima.
Alessandro Borghi
è uno degli attori italiani più famosi al momento: ha vinto il David di Donatello come miglior attore protagonista di Sulla mia pelle; ha interpretato Aureliano nella serie tv Suburra ed ha recitato in tantissimi altri film noti in Italia e nel mondo. Il famoso attore ha rilasciato un’intervista a Witty ed ha svelato alcuni particolari su di se che nessuno conosceva prima. Scopriamoli insieme.

Potrebbe interessarti anche: David di Donatello 2019, trionfa Borghi: “Questo premio è per lui”

Alessandro Borghi a Witty: “Quello che non sapete di me”

Alessandro Borghi è un attore formidabile, amato in tutta Italia e nel mondo. Durante un’intervista a Witty ha risposto ad alcune domande sulla sua vita privata. Ecco il bel romano ha dichiarato di ballare poco, con movimenti lenti, stile “Hitch”. Ha ammesso di cantare sotto la doccia perchè “da lì non si scappa”: ma ha spiegato, in maniera ironica, di non avere una grande estensione vocale. Alla domanda “Sai recitare” ha detto la sua:

“Se un attore recita significa che sta facendo qualcosa di sbagliato. Io cerco di seguire un flusso di informazioni, se mi sento libero e felice significa che è andata bene ma se ho recitato significa che non è andata bene”.

Leggi anche: Elettra Lamborghini in reggiseno su Instagram: ma gli occhi di tutti vanno solo lì

Alessandro Borghi ha ammesso di saper baciare e gli piace anche molto. Ecco però un difetto per il famoso attore: “Sono l’uomo che sa cucinare peggio in questo paese, non so fare nulla. Sono bravo ad ordinare cibo”. Borghi ha ammesso anche di saper dire le bugie: da piccolo qualcuna ne ha detta, ora non più.

Per ulteriori news su Alessandro Borghi, la sua età, la sua vita privata e la sua carriera—> CLICCA QUI