Che tempo che fa cancellato dal palinsesto: Fabio Fazio cacciato dalla Rai?

Che tempo che fa cancellato dal palinsesto: Fabio Fazio non sarà più alla Rai? La trasmissione non figura nella programmazione per la stagione 2019-2020.

che tempo che fa
Che tempo che fa cancellato dal palinsesto: Fabio Fazio cacciato dalla Rai. La trasmissione non figura nella programmazione per la stagione 2019-2020.

Stando a quanto si apprende da Dagospia, la trasmissione Che Tempo Che Fa del conduttore Fabio Fazio non figurerebbe nella programmazione del primo canale per la stagione 2019-2020.
Dopo due stagioni su Rai Uno, e con l’avvenuto cambio di governo, hanno iniziato a farsi strada le voci di possibili ridimensionamenti per Che tempo che fa. Gli ultimi rumors, però, vanno oltre e riferiscono infatti che il programma di Rai Uno non risulti nei palinsesti delle prossime stagioni televisive. Il programma per il prossimo autunno 2019, vedrebbe infatti rimossa trasmissione di Fabio Fazio da Rai Uno.

  • Per essere sempre aggiornato sulle ultime news e indiscrezioni sui personaggi più seguiti del mondo dello spettacolo e sulle ultime novità dei programmi più seguiti, clicca qui!

Che tempo che fa cancellato dal palinsesto: Fabio Fazio fuori dalla Rai?

Le cause della cancellazione sembrano essere dovute al mancato raggiungimento di ascolti e risultati previsti dalla direzione Rai.
Ma, in molti hanno associato la possibile novità alla scissione di Fazio dalla politica di maggioranza. Dunque, associato ai recenti screzi tra Matteo Salvini e lo stesso Fazio, che il leader leghista ha criticato più volte per i compensi. Fabio Fazio non è mai piaciuto al Premier Matteo Slavini. Il noto presentatore di Che Tempo che fa, dunque potrebbe far presto le valigie. Tale indiscrezione è in circolazione da diversi mesi ma nelle ultime ore la notizia sta diventando davvero una possibile certezza.

Inoltre, nei giorni scorsi, parlando del cambiamento impresso alla Rai nell’ambito di un convegno, Di Maio aveva pronunciato una considerazione nella prospettiva di una differenza di visioni con gli alleati leghisti:
La soluzione non è cacciare qualcuno. Se qualcuno pensa che la Rai si cambia cacciando qualche conduttore, allora di che rivoluzione culturale stiamo parlando? Noi non stiamo lavorando per questo“.
Ma, allo stesso tempo, di Battista aveva recentemente dichiarato: “E’ necessario dare una sforbiciata senza precedenti. Qui tutti fanno sacrifici tranne certi conduttori Rai che non hanno contratti da giornalisti e prendono denaro pubblico“.

Solo poche settimane fa Fabio Fazio durante la messa in onda della sua trasmissione ha lanciato una frecciatina direttamente ai vertici di Rai 1. Il noto giornalista per zittire i vari pettegolezzi sul sul addio alla rete affermò che si il suo contratto sarebbe scaduto tra ben due anni e che fino a quel momento non si sarebbe mosso.

Problemi anche per La Vita in Diretta

Quella sull’addio di Fazio a Rai 1 non è l’unica voce che circola nei corridoi della tv di Stato: sembra che anche la Vita in Diretta subirà grandi novità.
La trasmissione, in onda dal lunedì al venerdì su Rai Uno nello spazio pomeridiano, dall’anno prossimo dovrebbe avere nuovi conduttori: al posto di Tiberio Timperi e Francesca Fialdini, che avrebbero deluso in termini di ascolti, dovrebbero arrivare Massimo Giletti e Lorella Cuccarini.
Anche in questo caso però si tratterebbe di sole indiscrezioni.