Fabrizio Corona, per lui questa volta si mette veramente male: dal Tribunale di sorveglianza di Milano arriva l’appello disperato ai magistrati

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona: l’appello disperato al Tribunale di sorveglianza

Fabrizio Corona è tornato in carcere e dovrà restarci ancora per molto. Tuttavia, è appena arrivato un appello da parte dell’ex paparazzo ai magistrati che decideranno sulla sua condanna: “Datemi un’altra possibilità”. Lo ha detto durante l’ultima udienza al Tribunale di sorveglianza di Milano. Le parole di Corona sono state riportate alla stampa dal suo legale, Ivano Chiesa, alla fine dell’udienza.

Fabrizio Corona: la pena da scontare

Fabrizio Corona ha una pena da scontare. Questo è chiaro a tutti. Ha già passato parte della sua vita in galera e adesso stava continuando il percorso di reinserimento nella società al suo domicilio, dovendo rispettare alcune regole che ne garantissero il recupero. Tuttavia, visti i suoi comportamenti violenti in vari talk show e programmi televisivi di vario genere, il tribunale ha ritenuto opportuno farlo rientrare in casa circondariale. Il suo avvocato ha chiesto un nuovo affidamento, questa volta però con criteri più restrittivi. Tra questi, anche la frequenza obbligatoria di una comunità di recupero.

  • Per essere sempre aggiornato su tutte le novità, scoop e indiscrezioni dei personaggi del mondo dello spettacolo e, in particolare, di Nina Moric e le vicende di Fabrizio Corona, clicca qui!

A quanto pare, però, l’accusa non vuole fare passi indietro. Anzi, addirittura, chiede che sia annullato il periodo di pena per Fabrizio Corona in cui è stato fuori dal carcere in attesa di tornare in libertà. In questo modo, gli anni da scontare sarebbero di più. Uno in più, per l’esattezza. Non una bella notizia per Fabrizio Corona che, attualmente, pare già più ‘tranquillo’ in quanto ha chiesto in tono dimesso un’altra possibilità. Una possibilità per dimostrare, questa volta, di essere maturato e di essere pronto per affrontare e rapportarsi alla società in maniera civile. Pertanto, nel caso in cui fosse accolta la richiesta di Fabrizio Corona, potremmo anche ipotizzare che non partecipi più ai vari programmi televisivi in cui è stato ospite nell’ultimo periodo. Già, perché si è visto palesemente che – se provocato – Fabrizio Corona perde le staffe molto facilmente ed assume atteggiamenti tutt’altro che tranquilli.