Glicemia Valori alti: come abbassarli in fretta senza particolari sacrifici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50

Indice Glicemico e valori alti: come abbassarli senza sacrifici.

come-abbassare-glicemia.jpg
iStock

Soffrire di glicemia alta potrebbe essere un problema.È una patologia limitante, eppure ci sono dei metodi per ridurre la glicemia alta senza fare troppa fatica. Prima di tutto bisogna sapere che per glicemia si intende la quantità di glucosio che c’è nel sangue. La carenza ipoglicemia, o l’eccesso, iperglicemia possono essere nocivi per la salute. Generalmente la glicemia si alza dopo i pasti e diminuisce con il digiuno. Per analizzare la quantità di glucosio nel sangue si possono fare delle analisi tramite il glucometro.

Leggi anche: Glicemia alta: alcuni metodi naturali per abbassarla velocemente

Come abbassare la glicemia: cosa fare

La glicemia alta può causare diversi problemi, soprattutto quando si evolve in diabete di tipo 2. Cosa fare quindi quando si sentono i primi sintomi della glicemia alta? Prima di tutto dovreste rivolgervi al vostro medico, fare delle analisi del sangue e seguire una terapia farmacologica. Ma anche rivolgersi a un dietologo è fondamentale per capire quale tipo di dieta seguire e quale regime alimentare portare avanti contro la glicemia alta per evitare complicazioni.

Alimenti per abbassare la glicemia: quali sono

Che cosa mangiare per ridurre la glicemia alta? I principi fondamentali sono molto semplici dovreste ridurre infatti i carboidrati, come pasta, pane, patate, legumi, frutta dolce e scegliere quelli che invece hanno un basso indice glicemico quindi legumi interi, la frutta poco dolce e i cereali integrali. Inoltre per ridurre il carico glicemico bisogna ridurre anche il numero dei pasti e le calorie assunte ad ogni pasto. Incrementando magari le fibre con ortaggi poco calorici e utilizzando olio di oliva per condire. Altro consiglio utile è quello di associare sempre è un po’ di proteine. È meglio poi ridurre anche la quantità di alcol e, se proprio volete bere, qualcosa meglio scegliere il vino rosso. È importante anche mangiare cibi ricchi di antiossidanti che proteggono i radicali liberi quindi meglio prediligere ortaggi, frutti rossi o arancioni, latte, crostacei e frutti ricchi di vitamina C come arance, mandarini, pompelmi e quelli ricchi di vitamina E che si trovano nel germe di mais e di sesamo. Tra l’ultimo pasto della giornata e la colazione poi bisogna aspettare un tempo significativo proprio per evitare di aumentare l’indice glicemico.

Cosa non mangiare per la glicemia alta: gli alimenti da evitare

Se vi state chiedendo invece cosa non mangiare ovviamente dovrete eliminare tutti i cibi considerati spazzatura, il Junk Food. Evitare cibi con tanti carboidrati come pizza, pasta, pane e pasti troppo abbondanti. Meglio scegliere alimenti proteici, poi non dovreste bere la birra. Per abbassare poi quindi la glicemia ci sono tanti rimedi semplici come la dieta e, ovviamente, fare sport. Soprattutto potreste poi utilizzare anche delle piante medicinali, sempre sotto il controllo del medico, come l’eucalipto, il sambuco, il mirto e il ginseng americano.

Per ulteriori curiosità per la cura del corpo—> CLICCA QUI