Meghan Markle e Harry, finalmente in tre: le prime foto con il royal baby

Meghan Markle e Harry, le prime foto del royal baby. La coppia reale ha presentato ufficialmente il loro primogenito. Entrambi esclamano: “È un sogno”. 

Sono passati pochissimi giorni dalla nascita del Royal Baby. E finalmente Meghan Markle e Harry hanno presentato il loro primogenito. Sono all’interno del Castello di Windsor e, prima di portarlo dalla bisnonna la Regina Elisabetta, la coppia reale si lascia fotografare dai media locali. Il piccolo, di cui non si conosce ancora il nome, è avvolto in una tenera e deliziosa copertina bianca. Mentre i genitori mostrano ai fotografi un sorriso davvero smagliante. Nonostante il parto di due giorni fa, Meghan è davvero in splendida forma, bisogna ammetterlo. Tuttavia, però, entrambi appaiono agli occhi dei fotografi molto emozionati ed entusiasti. Ecco le loro prime parole.

Per ulteriori news su Meghan ed Harry e per restare aggiornati in tempo reale su tutto quello che accade alla famiglia reale londinese –> clicca qui

Meghan Markle e Harry, le presentazioni ufficiali: le prime foto con il royal baby

Dopo diverse voci su una presunta nascita nascosta, il Royal Baby è nato. Il 6 Maggio 2019, Meghan Markle ed Harry sono diventati genitori di un piccolo fagottino azzurro. Dopo soltanto due giorni, quindi, la coppia reale di Sussex mostra, per la prima volta, il piccolo ai media. All’interno del castello di Windsor, infatti, i neo genitori appaiono davvero molto emozionati e contenti per questa nuova vita che è iniziata soltanto da pochi giorni. Entrambi, infatti, rilasciano anche le prime dichiarazioni. Meghan esclama: “Sono felice, ho i due uomini migliori al mondo accanto a me”. Dal canto suo, invece, Harry dice: “Ogni suo sorriso ha cambiato la nostra vita. Essere genitori è davvero fantastico”. Insomma, entrambi mostrano chiaramente la loro contentezza. Com’è giusto che sia, ovviamente. Ha soltanto pochi giorni, eppure il Royal Baby, settimo nella linea di successione al trono, è già famoso.