Michele Bravi, dopo mesi il cantante rompe il silenzio: le prime parole dopo l’incidente

Il noto cantante Michele Bravi, dopo mesi, rompe il suo silenzio: ecco le prime parole dopo l’incidente che l’ha sconvolto.

Michele Bravi rompe silenzio
Michele Bravi, cantante ed ex vincitore di X Factor 2013, ha rotto il silenzio che manteneva da mesi per rilasciare un’intervista esclusiva.

Il noto cantante Michele Bravi è scomparso dalle scene ormai da diversi mesi. Per chi non lo sapesse, il 22 novembre scorso è stato coinvolto in un incidente stradale dove perse la vita una donna di 58 anni che si trovava in sella ad una moto. L’iter giudiziario ha visto e vede ancora il cantante come indagato per reato di omicidio stradale. Tutto questo ha portato quindi Michele ha rinchiudersi in un silenzio di mesi poiché sconvolto dall’intera vicenda. Solo qualche settimana fa si è tornato a parlare sui giornali dell’incidente quando l’avvocato del cantate, Manuel Gabrielli, ha rilasciato un’intervista al Corriera della Sera dove spiegava ancora una volta le dinamica dell’accaduto. Secondo le sue dichiarazioni, Michele non avrebbe mai effettuato un’inversione a U bensì avrebbe imboccato una svolta a sinistra per avviarsi verso un passo carraio. Un’azione quindi di piena legittimità e non quindi di violazione del diritto di precedenza che aveva la donna. L’avvocato rivelò inoltre che Michele da quel giorno si è chiuso dentro un profondo silenzio che tuttavia è stato interrotto da un’intervista rilasciata, dallo stesso cantante, sempre al quotidiano Corriere della Sera. Scopriamo insieme quali sono state le prime parole rilasciate dal cantante dopo l’incidente.

Per ulteriori aggiornamenti sulla vita del cantante Michele Bravi o sulle ultime novità e gossip del momento delle persone dello spettacolo più rinomate: CLICCA QUI

Michele Bravi rompe il silenzio, arriva l’intervista dopo mesi dall’incidente

Nell’intervista rilasciata al noto giornale, Michele Bravi inizia affermando che è strano tornare a parlare della vicenda perché non è solo la sua storia. Tuttavia, dopo un inizio difficoltoso, continua proprio partendo da quel 22 novembre. Aveva appena finito le prove per i concerti che l’avrebbero visto esibirsi da lì a poco, dichiara il Bravi. Ma da quel momento tutto è cambiato. Rivela infatti di non riuscire più a catalogare le cose, vedendo un mondo molto più complesso. Della dinamica dell’incidente però il cantante non ne vuole parlare e afferma che la tragedia oltre a non deve essere un titolo sensazionalistico, molte cose pubblicate che la riguardano sono state già smentite. La sua fortuna è stata quella di avere delle persone al suo fianco che, secondo le parole di Michele, l’hanno rieducato a vivere. Bravi inoltre confessa di essere in cura, a fare psicoterapia, e senza quella, sempre secondo le sue parole, non avrebbe potuto neanche rilasciare questa intervista. Non preferisce tuttavia proferire nessuna parola riguardo l’incidente, negando anche la risposta alla domanda se fosse in contatto con la famiglia della vittima. Nonostante questo ha però confessato di voler tornare alla realtà poiché gli mancano le persone, la gente e inizia quindi a muovere i primi passi. Infine Michele dichiara che non è ancora il momento di tornare a cantare poiché tutto ha un peso, anche la sua voce.