Pomeriggio Cinque, matrimonio Rosa Perrotta: “Non mi sposo più”

Pomeriggio 5, matrimonio Rosa Perrotta: “Non mi sposo più”. L’ ex protagonista di Uomini e Donne annuncia di aver rimandato le nozze con Pietro Tartaglione.

matrimonio rosa perrotta
Pomeriggio 5, matrimonio Rosa Perrotta: “Non mi sposo più”. L’ ex protagonista di Uomini e Donne annuncia di aver rimandato le nozze con Pietro Tartaglione.

Rosa Perrotta, ospite di Barbara d’Urso nel salotto di Pomeriggio Cinque, ha dichiarato di non potersi più sposare con Pietro Tartaglione. L’ex protagonista di Uomini e Donne ed ex naufraga de L’ Isola dei Famosi ha dovuto rimandare le nozze, per problemi legati alla sua gravidanza. La coppia, infatti, è in attesa di un bebè. Un maschietto per la precisione che presumibilmente nascerà primi di luglio.

  • Per essere sempre aggiornato su tutto ciò che accade nel mondo dello spettacolo e per non perderti nessun aggiornamento, news e indiscrezione sui VIP e i personaggi del momento più seguiti della TV e dei social, clicca qui!

Pomeriggio Cinque, matrimonio Rosa Perrotta: “Non mi sposo più”

Rosa Perrotta a Pomeriggio Cinque dichiara: “Non mi sposo più”. Il motivo è legato principalmente a qualche problemino alla placenta che avrebbe potuto diventare una vera e propria patologia. Dunque, per non rischiare di passare i due mesi prima del matrimonio in un letto, Rosa Perrotta e Pietro Tartaglione hanno deciso di rimandare le nozze a settembre, o forse ottobre.
I due protagonisti di Uomini e Donne appaiono più felici che mai, nonostante qualche piccolo problema di gelosia. Come mostrato da Rosa su Instagram, infatti, c’è stato un episodio che ha turbato la ragazza. Nello specifico si tratta di alcuni messaggi spinti ricevuti su Facebook da Pietro da parte di alcune donne. Rosa, ovviamente, non ha potuto fare a meno di innervosirsi. La Perrotta ha detto che, nonostante i problemi della gravidanza, non perde mai d’occhio il suo uomo, pertanto, queste donne farebbero bene a stare un po’ più attente.

Potrebbe interessarti anche: