Caso Pamela Prati, retroscena choc: “Ecco perché dicevo di essere mamma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:37

Il caso Pamela Prati continua ad essere molto seguito in televisione: in una recente intervista la showgirl ha svelato perché diceva di essere mamma. 

Come è stato detto più volte, anche da Barbara D’Urso, il ‘caso Pamela Prati’ non è più un argomento succulento di gossip. Bensì, si tratta di molto altro. Si parla, addirittura, di truffa. E non solo. Tutti, infatti, sappiamo che l’ex showgirl del Bagaglino è andata in diverse trasmissione televisive, a partire da Domenica In fino a Verissimo, a dichiarare apertamente di aver preso, insieme al presunto Marco Caltagirone, dei figli in affido. Sebastian e Rebecca, questi i nomi dei due bambini, però, non esisterebbero affatto. Un po’ come tutta la questione, insomma. Ebbene, allora perché Pamela Prati dichiarava il contrario?

Pamela Prati svela: “Ecco perché dicevo di essere mamma”

In una recente intervista Pamela Prati ha svelato chiaramente perché mentiva al riguardo sui figli in affido. Sul settimanale ‘Chi’, infatti, l’ex showgirl del Bagaglino ha svelato alcuni retroscena davvero pazzeschi sulla questione. Stando a quanto dichiarato dalla Prati, quindi, la showgirl era ‘obbligata’ da Caltagirone a citare i due bambini nelle trasmissione, altrimenti essi ne avrebbero sofferto di questa mancanza di considerazione. Proprio per questo motivo, quindi, la sarda li citava spesso durante le sue interviste. Fingendo, così, di averli vissuti quotidianamente.

Per ulteriori news sul caso Pamela Prati –> clicca qui