Maturità 2019, sapete con quali voti hanno preso il diploma Salvini, Conte, Di Maio, Balotelli ed altri?

Maturità 2019, ore di apprensione per gli studenti. Ma sapete con quanto si sono diplomati Matteo Salvini, Mario Balotelli, Tiziano Ferro e tanti altri personaggi pubblici?

Maturità 2019, il voto di Salvini, Conte, Di Maio
Maturità 2019, con quanto si sono diplomati Salvini, Di Maio, Conte, Balotelli…

Maturità 2019, ci sono già centinaia di migliaia di studenti impegnati con l’esame di Stato di quest’anno in tutte le scuola d’Italia. La prima, la seconda, la terza prova. E poi gli orali. C’è chi punta al minimo sindacale: il 60. Chi, invece, vuole di più. Ovvero, chi ha deciso che il voto da prendere all’esame di Maturità 2019 dovrà essere qualcosa di significativo. Ebbene, forse non tutti sanno i voti che hanno preso all’esame di maturità personaggi celebri come, ad esempio, l’attuale vice premier italiano, Matteo Salvini. Ma perché concentrarsi solo su di lui? Ecco, da Salvini la curiosità potrebbe cadere su Mario Balotelli, passando per il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, fino a Tiziano Ferro. Ecco, andiamo a vedere più nel dettaglio come è andata a loro…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 

Maturità 2019: l’ansia degli studenti e i voti di personaggi famosi. Da Salvini a Balotelli, Tiziano Ferro, Conte…

Partiamo da Mario Balotelli. Ecco, siamo sinceri, forse nessuno si sarebbe mai aspettato un voto alto da lui. E infatti, si è beccato il minimo sindacale: 60/100. Passiamo, invece, adesso, a Matteo Salvini: il vice premier italiano si è diplomato con 48/60. Già a quei tempi, ricordiamo, era impegnato nella lotta politica. Decisamente meglio Luigi Di Maio, che con le nuove normative sulle votazioni (in effetti, è più giovane di Salvini), ha portato a casa un ottimo risultato: 100/100.

Andiamo avanti con la lista dei voti presi all’esame di maturità da altri vip e personaggi famosi:

  • Giuseppe Conte, pieni voti: 60/60
  • Federico Moccia, idem: 60/60
  • Salvatore Esposito, attore di Gomorra: 77/100
  • Tiziano Ferro, cantante: 55/60
  • Edoardo Leo, attore e regista: 37/60
  • Aldo Montano, campione di scherma: 54/60

Esame di Stato 2019, la prima prova

Chissà quali erano le tracce dei personaggi famosi sopra citati. Anche loro, nonostante siano passati diversi anni, hanno affrontato la prima prova, quella dei temi. Argomenti da trattare in versione di saggio breve, comprensione del testo, tema. Quest’anno, per la maturità 2019, sono spuntati fuori dalle tracce autori molto importanti: Giuseppe Ungaretti e Leonardo Sciascia. Nomi di personaggi che hanno scritto la storia della letteratura italiana. Poi, si passa a Tomaso Montanari con un testo tratto da «Istruzioni per l’uso del futuro», «L’illusione della conoscenza» di Steven Sloman e Ohilip Fernbach e un brano di Corrado Stajano sull’eredità del Novecento: queste le tematiche da cui prendere spunto
per comporre il testo argomentativo. Insomma, ampia scelta per i maturandi del 2019. Chissà come se la sono cavata…

  • Per essere sempre aggiornato su notizie del genere —> clicca qui
Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore