Pamela Prati, è giallo sulla richiesta di cachet a ‘Live-Non è la D’Urso’: accuse pesanti da Carlo Taormina

Pamela Prati e il suo avvocato negano di aver inviato la richiesta del cahcet per ‘Live-Non è la D’Urso’, ma Barbara ha i messaggi: accuse pesanti dell’avvocato Carlo Taormina.

Pamela Prati continua ad essere protagonista indiscussa della tv italiana, anche se per affari piuttosto contorti e oscuri. Dopo le dichiarazioni della scorsa settimana di Barbara D’Urso, che aveva spiegato l’assenza della soubrette a ‘Live-Non è la D’Urso’ dicendo di averle negato il cachet richiesto da lei e dal suo avvocato, PAmela Prati ha replicato di non aver inviato tale richiesta alla D’Urso, e così ha fatto anche il suo legale. Ma nel corso dell’ultima puntata del programma, andata in onda ieri, Barbara ha mostrato le prove delle sue parole di mercoledì scorso.

Potrebbe interessarti anche:

‘Live-Non è la D’urso’, le accuse di Barbara D’Urso e Carlo Taormina a Pamela Prati

Nell’ultima puntata di ‘Live non è la D’Urso’ andata in onda ieri, la conduttrice ha replicato a Pamela Prati, mostrando in diretta i messaggi ricevuti da lei e dalla sua legale, nei quali veniva richiesto un cachet di 60mila euro per partecipare come ospite allo show, perché senza questa cifra, si legge nie messaggi, Pamela non sarebbe scesa dalla macchina. Ma se la Prati e il suo legale negano di aver inviato quei sms, chi è stato allora a chiedere tutti quei soldi per la soubrette? Carlo Taormina, ospite della D’Urso, non ha dubbi: ‘Certo che sono state loro, è tutta una questione di soldi e questo è un chiaro tentativo di estorsione. Mi assumo la responsabilità di quello che dico’.

Per rimanere sempre aggiornato sul caso Pamela Prati e su tutte le news e le curiosità che riguardano i tuoi personaggi preferiti, CLICCA QUI

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore