Lutto a Striscia la Notizia, il messaggio straziante: “Sei volata via e mi hai lasciato senza respiro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:44

Lutto a Striscia la Notizia: “Sei volata via e mi hai lasciato senza respiro”. La dedica struggente su Instagram postata dallo storico inviato del tg satirico.

lutto striscia la notizia
Grave lutto a Striscia la Notizia: messaggi di cordoglio da colleghi e fan. (Fonte: Instagram)

Lutto nel mondo del tg satirico più famoso della tv. Ieri 23 agosto é morta la madre dello storico inviato di Striscia la Notizia Jimmy Ghione. Ad annunciarlo è stato proprio lui, attraverso un post sul suo profilo Instagram che ha commosso tutti. La donna era stata ricoverata d’urgenza in terapia intensiva martedì 13 agosto.

Lutto a Striscia la Notizia: è morta Margherita, la madre di Jimmy Ghione

Si è spenta ieri venerdì 23 Agosto la madre di Jimmy Ghione, storico inviato della trasmissione di Antonio Ricci Striscia la Notizia. Si chiamava Margherita e viveva a Sharm El Sheik da circa sette anni. Ad annunciare la dolorosa perdita è stato proprio l’inviato di Striscia la Notizia, attraverso un post su Instagram molto toccante.

Un post da brividi, in cui Jimmy Ghione ricorda la sua ‘piccola grande’ Margherita. Alcune foto del passato si alternato a scatti recenti. E come didascalia una frase che ha emozionato tutti: “Ciao mamma, sei volata via e mi hai lasciato senza respiro..ma con il tuo sorriso. Buon viaggio piccola grande Margherita”. Il post è stato invaso in pochissimo tempo dall’affetto e la solidarietà di colleghi e fan. Che hanno voluto stringersi attorno all’inviato in questo momento di dolore. Tantissimi messaggi di cordoglio, tra i quali quello di Gigi D’Alessio, il collega di Striscia la Notizia Valerio Staffelli, Valeria Marini, Nek e tanti altri. La donna tornerà in Italia con la collaborazione dell’Ambasciatore italiano al Cairo. Saranno comunicati dalla famiglia nelle prossime ore data e luogo dei funerali.

  • Per  essere sempre aggiornati sulle ultime news sul mondo dello spettacolo e della tv CLICCA QUI