Polemiche per il Jova Beach Party: il cantante finalmente rompe il silenzio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30

Jovanotti si è sfogato ed ha attaccato gli ambientalisti dopo le polemiche sorte al termine di Jova Beach Party: ecco cosa sta accadendo.

Jovanotti
Lo sfogo di Jovanotti

Jova Beach Party ha riempito l’estate degli italiani: l’evento che si è svolto su molte spiagge italiane è stato seguito da migliaia e migliaia di persone. Il tour di Cherubini sulla sabbia è partito da Lignano Sabbiadoro il 6 luglio. Sold out, musica e divertimento: un concept innovativo e sperimentale che è piaciuto molto ai fan. Purtroppo non tutti hanno apprezzato: le polemiche sono state tante. Sono nate dagli ambientalisti che non hanno accettato i concerti sulla spiaggia, a ridosso del mare. Finalmente dopo giorni di silenzio, Jovanotti si è sfogato con un post su Facebook, ecco le sue parole.

Leggi anche:

Polemiche per il Jova Beach Party: il cantante finalmente rompe il silenzio

Finalmente Jovanotti è intervenuto riguardo la polemica che lo vede protagonista: si tratta del suo Jova Beach Party che ha fatto discutere molti. Su Facebook il cantante ha pubblicato un lungo post in cui se la prende con gli ambientalisti e rivela di aver pensato a contattare il WWF prima di mettere su il progetto. “Quando abbiamo iniziato a progettare JBP la primissima cosa che abbiamo fatto è stato contattare il WWF per poterli incontrare per raccontare l’idea e chiedere a loro un parere, e sono stato io personalmente a metterla come condizione di partenza. Il WWF perché è una grande organizzazione storica che non cerca visibilità ad ogni costo ma opera sul campo“, comincia così il suo sfogo.

Ha poi continuato “Non mi sarei mai aspettato che il mondo dell’associazionismo ambientalista fosse così pieno di veleni, divisioni, inimicizie, improvvisazione, ciarltroneria, sgambetti tra associazioni, protagonismo narcisista, tentativi di mettersi in evidenza gettando discredito su tutto e su tutti, diffondendo notizie false, approfittando della poca abitudine al “fact checking “ di molte testate. Il mondo dell’ambientalismo è più inquinato della scarico della fogna di Nuova Delhi!”. Ne sono state dette di tutti i colori riguardo il concerto e ciò che, secondo loro, avrebbe causato: il cantante ha zittito ogni forma di polemica spiegando per filo e per segno come è stato curato l’ambiente in ogni minimo dettaglio. Soprattutto ha sottolineato quanto il Jova Beach Party abbia poortato gioia, amore, cultura e divertimento.

Quando abbiamo iniziato a progettare JBP la primissima cosa che abbiamo fatto è stato contattare il WWF per poterli…

Pubblicato da Lorenzo Jovanotti Cherubini su Lunedì 2 settembre 2019

 

Per restare aggiornato sulla vicenda CLICCA QUI