Vieni da Me, clamorosa gaffe della figlia di Pupo: “Ha il p**** rosa”

Compleanno Pupo, Vieni da Me, ospite Clara Ghinazzi, la figlia del cantante che fa una gaffe pazzesca in diretta.

clara-ghinazzi-gaffe-vieni-da-me

Oggi, 11 settembre, è il compleanno di Pupo e quindi Caterina Balivo nell’ambito del suo programma, Vieni da Me, ha invitato Clara Ghinazzi, la figlia più piccola di Pupo per il gioco Big Fan. Clara si confronta così con una fan accanita del cantante rispondendo a delle domande sulle canzoni e sulla vita di Pupo. Prima però Caterina fa accomodare Clara per parlare un po’ della situazione familiare di poliamore che caratterizza la sua famiglia e, proprio in diretta in quel momento, la giovane Ghinazzi si lascia andare ad una frase che fa sbiancare la padrona di casa.

Compleanno Pupo: la gaffe della figlia ospite a Vieni da Me

Caterina Balivo chiede a Clara Ghinazzi come è il suo rapporto con suo padre, con la mamma Anna e la compagna Patricia che ormai da 25 anni vive con loro. “Stiamo benissimo, siamo una famiglia allargata e non mi è mai mancato niente. A scuola i compagni di classe ogni tanto erano un po’ cattivelli con me, ma non mi turbava molto questa cosa”. Pupo ha avuto anche una figlia, Valentina, dal rapporto con una fan e anche questo non ha scosso la vita familiare del “team Ghinazzi”. “A Natale siamo tutti insieme – spiega Clara – io, le mie due sorelle, la mamma di Valentina, Anna e Patricia. Una famiglia super allargata”. Un’intervista normale, fino a qui, piena di amore per il padre e di apertura mentale nei confronti di una situazione familiare molto particolare, ma che ormai non è più un mistero. Ad un certo punto però Clara riprende il discorso delle offese ricevute per la famiglia allargata e il poliamore e dichiara: “Qualcuno ha chiesto a mio padre: Lei ha il pi***o rosa?”. Caterina Balivo a questo punto sbianca, ricorda l’orario in cui si è in diretta e cerca di cambiare immediatamente discorso. Il danno però ormai è fatto.

Per rimanere aggiornato sui tuoi personaggi preferiti, CLICCA QUI