Caterina Balivo sconvolta dall’intervista con Alda D’Eusanio: “Non so se la rivedrò”

Vieni da Me, il turpiloquio di Alda D’Eusanio crea problemi a Caterina Balivo.

alda-deusanio-vieni-da-me2

La puntata di oggi di Vieni da Me è caratterizzata da un inizio spumeggiante con Alda D’Eusanio che si presta al gioco della lavatrice con Caterina Balivo. Il gioco consiste nel tirare fuori da una busta dei panni che rappresentano diversi momenti della vita e della carriera del protagonista dell’intervista e, dopo averne discusso, si decide se lavare il panno o buttarlo. Alda D’Eusanio, si sa, non le manda certo a dire e così ha avuto a che ridire un po’ su tanti argomenti.

Vieni da Me, Caterina Balivo e il turpiloquio di Alda D’Eusanio

L’intervista tra Alda D’Eusanio e Caterina Balivo a Vieni da Me inizia parlando prima di un duro attacco ricevuto dalla conduttrice quando suo marito era appena morto e lei era uscita dal coma da poco. Dopo averne parlato la D’Eusanio si lascia andare a qualche parolaccia e Caterina Balivo la riprende subito. “Ma La Littizzetto in Rai la pagate per dire le parolacce e io non posso?”. Caterina le ricorda l’orario e si prosegue con l’intervista. Altri momenti difficili vengono poi “lavati” dalla lavatrice di casa Balivo, ma il turpiloquio della conduttrice romana non si ferma. Alla fine le si ricorda che visto che la lingua italiana ha così tante sfaccettature che si potrebbero sostituire le parolacce con altri vocaboli, ma la D’Eusanio risponde “Sì, sì… ca**o ca**o” e se ne va. Caterina Balivo alza le braccia al cielo e sconvolta dichiara: “Io non so se la vedrò più, un po’ di problemi adesso mi sa che li avrò io”. Sicuramente il modo di essere così variopinto di Alda D’Eusanio potrebbe causare qualche problema a Caterina Balivo e al suo programma Rai che va in onda in una fascia oraria in cui davanti alla televisione ci sono molti bambini.

Per essere sempre aggiornato sulle ultime novità dei VIP CLICCA QUI