Craig Warwick rompe il silenzio sul suo improvviso ricovero: ‘Avevo poche ore di vita’, racconto choc

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:36

Craig Warwick ospite a Pomeriggio 5 svela tutta la verità sul suo ricovero: ‘Il dottore mi aveva dato poche ore di vita’, l’incredibile racconto. 

Craig Warwick ricovero verità
Craig Warwick svela tutta la verità sul suo ricovero: ‘Avevo poche ore di vita’, ecco cosa è successo al sensitivo

Craig Warwick ha finalmente rotto il silenzio sul suo ricovero improvviso. Il sensitivo, ex concorrente dell’Isola dei Famosi, aveva fatto preoccupare i fan nei giorni scorsi, postando le sue foto direttamente da un letto di ospedale a Milazzo. Dai suoi post si intuiva che la sua non fosse una situazione semplice, ma Craig ha sempre preferito non raccontare i dettagli di quello che gli stava accadendo. Tantissime le dimostrazioni di affetto e solidarietà da parte degli amici ‘vip’ di Warwick, che ora sta meglio e ha spiegato in esclusiva a Pomeriggio 5 tutto quello che è successo: il suo racconto è incredibile.

Craig Warwick, tutta la verità sul suo ricovero: ecco cosa è successo al sensitivo

Craig Warwick è stato ospite di Pomeriggio 5, in collegamento dall’appartamento di una sua amica, dove è tornato dopo il ricovero di alcuni giorni nell’ospedale di Milazzo. Il sensitivo ha finalmente raccontato quello che gli è successo. Erano 5 mesi che non si sentiva bene, ha spiegato a Barbara D’Urso, e una volta arrivato dalla sua amica Daniela, ha chiesto di essere portato in ospedale per delle analisi, perché era senza forze e incredibilmente pallido. Subito dopo le analisi, prosegue il racconto, i medici lo hanno immediatamente ricoverato in ospedale: ‘Il dottore mi ha detto che avevo al massimo 4 ore di vita’.

Craig è stato colpito da una rarissima forma di trombosi, che ha interessato alcune vene nell’intestino, per cui ha perso sangue nell’addome per mesi. I medici gli hanno spiegato che stava per morire ‘dissaguato’ e che avrebbe avuto un infarto se non fosse andato in ospedale. Grazie al tempestivo intervento dei dottori e alle trasfusioni di sangue, il peggio è stato evitato, anche se il sensitivo dovrà curarsi ancora per alcuni mesi. Craig ha ringraziato in diretta i medici che lo hanno seguito e soprattutto le persone che donano il sangue, che indirettamente gli hanno salvato la vita, oltre a tutti gli amici che gli hanno fatto sentire il loro sostegno in questo momento così difficile.

Per rimanere aggiornato sui tuoi personaggi preferiti, CLICCA QUI