Verissimo Adriana Volpe, il duro attacco alla Rai: “È grave”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

Ospite della puntata odierna di Verissimo è Adriana Volpe che, dopo aver chiarito il suo rapporto con Magalli, lancia un attacco alla rai: cos’è accaduto.

Verissimo Adriana Volpe
Adriana Volpe, il duro attacco alla Rai a Verissimo. Fonte Foto: screenshot video

La seconda puntata di Verissimo è, finalmente, iniziata. E, ad aprire le danze, è stata Adriana Volpe. La sua storia è, ormai, risaputo. La conduttrice de I Fatti Vostri, attualmente, non ha alcun impiego all’interno della Rai, azienda per cui ha lavorato diversi anni. Ed è proprio per questo motivo che, negli studi televisivi con Silvia Toffanin, la giovane donna ha spiegato per filo e per segno tutto ciò che le accaduto in questi ultimi mesi. Non soltanto, quindi, ha parlato del difficile rapporto con Giancarlo Magalli, suo collega di lavoro, ma ha lanciato anche un clamoroso e duro attacco all’azienda di Viale Mazzini. Ecco cosa dichiara la conduttrice a Verissimo.

Potrebbe interessarti anche:

Adriana Volpe a Verissimo, il duro attacco alla Rai: “È davvero grave”

È stata una lunga e toccante intervista quella di Adriana Volpe per la seconda puntata di Verissimo. Durante la quale, la conduttrice ha parlato, ovviamente, delle sue origini, della sua famiglia e della sua bambina, ma anche del suo percorso lavorativo all’interno della Rai. Rapporto lavorativo che, come detto precedentemente, si è concluso a fine stagione televisiva. Stando a quanto dichiarato dalla Volpe a Silvia Toffanin, i rapporti con la Rai sarebbero iniziati a declinarsi ai tempi del diverbio con Giancarlo Magalli. Infatti, all’epoca l’azienda aveva deciso di spostare la conduttrice da I Fatti Vostri a Mezzogiorno in Famiglia. Ecco. Sarebbe stato proprio questo ‘gesto’ a far dispiacere ancora di più Adriana. Ed, infatti, quasi sul finire dell’intervista, la showgirl chiede indirettamente a Silvia Toffanin com’è possibile che, dopo aver ‘denunciato’ un fatto del genere, la Rai abbia deciso poi di ‘licenziarla’. Lanciando, quindi, contro l’aziendo milanese un vero e proprio attacco: “È grave”.

Per ulteriori news su Verissimo –> clicca qui