Eva Robin’s: chi è e il suo passaggio da uomo a donna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:19

Chi è Eva Robin’s, all’anagrafe Roberto Maurizio Coatti, classe 1958 si racconta da Caterina Balivo.

eva-robins-infanzia-ospedale

Eva Robin’s è l’ospite di oggi nello studio di Caterina Balivo a Vieni da Me. La donna, cantante, attrice, ballerina e showgirl ha ottenuto molto successo nella vita, ma la sua ambiguità sessuale è stata sempre una carta su cui ha puntato moltissimo. Oggi si racconta nel gioco della cassettiera. Scopriamo chi è lei, la sua vita privata e la sua carriera.

Cosa sapere su Eva Robin’s

Eva racconta che la sua transizione da uomo a donna è iniziata quando era adolescente: “Ho iniziato la terapia ormonale in adolescenza. Subito non ho detto a nessuno, poi mia mamma mi ha assolutamente sostenuto. Il lato maschile di me mi ha comunque sostenuto molto in questi anni. Mio padre mi continuava a chiamare Roberto, ma non mi ha fatto soffrire devo essere sincera”.

Chi è Eva Robin’s: l’inizio della carriera

Ma chi è Eva Robin’s? Eva Robin’s ha una lunga carriera iniziata alla fine degli anni ’70 come corista di Amanda Lear. Ha inciso un brano con lo pseudonimo di Cassandra, ma si è dedicata soprattutto al cinema recitando in film thriller, commedie ed erotici. Soprattutto la ricordiamo nel film Tenebre di Dario Argento. In tv ha debuttato nel 1987 con Lupo Solitario interpretando una trasgressiva critica letteraria. Nel 1991 conudsse Primadonna, una trasmissione preserale ma suscitò tante reazioni soprattutto di associazioni cattoliche che sostenevano che un transgender non andasse bene in fascia protetta. Boncompagni però sostenne la sua scelta. Tanti i successi negli anni, sia teatrali che cinematografici.

La vita privata di Eva Robin’s

Per quanto riguarda la sua vita privata Eva Robin’s ha puntato spesso sulla sua ambiguità sessuale, ma non ha mai completato la transizione al sesso femminile a livello chirurgico perché dichiara di aver raggiunto il suo equilibrio.