Instagram e Facebook vietano l’uso di tre emoji: ecco quali sono e l’incredibile motivo della decisione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11

Instagram e Facebook vietano l’uso di tre emoji: ‘The Mirror’ mostra quali e spiega il motivo di questa inaspettata decisione, che è davvero ‘incredibile’. 

Facebook e Instagram sono ormai, insieme a WhatsApp, i mezzi di comunicazione più utilizzati. I social network hanno preso ormai un posto importante nella vita della gente, diventando il principale mezzo per conoscersi e chiacchierare. Proprio per aiutare la comunicazione, i creatori di questi sistemi hanno introdotto sulle tastiere l’opzione per inserire nel testo delle emoticon, note anche come emoji. Inizialmente questo si poteva fare attraverso delle combinazioni alfa-numeriche che creavano delle ‘faccine’. Ora, invece, c’è un’ampia scelta di veri e propri disegni che indicano tutte le possibili espressioni del viso, ma anche la frutta, gli animali, gli agenti atmosferici e tantissimi altri. La novità, però, è che Instagram e Faceook hanno deciso di vietare l’utilizzo di tre emoji: vediamo quali sono e perché è stata presa questa inaspettata decisione.

Facebook e Instagram, vietato l’uso di tre emoji: ecco quali e perché

Facebook e Instagram hanno deciso improvvisamente di vietare l’utilizzo di tre emoji finora molto usate dagli utenti. Si tratta della pesca, delle gocce d’acqua e della melanzana. Il motivo è ‘particolare’, ma molto semplice. Pur essendo tre cose molto diverse tra loro, vengono utilizzate spesso con un significato figurato, a sfondo sessuale. La pesca, così come l’acqua e la melanzana appaiono infatti spesso nei commenti per indicare qualcosa di ‘proibito’. Ecco che allora la community di Facebook e Instagram ha deciso di vietarne questo utilizzo per non urtare la suscettibilità degli utenti più ‘sensibili’ a questi argomenti. A comunicare la notizia è stato il ‘The Mirror’, che ha spiegato nel dettaglio le motivazioni di questa iniziativa.