Veronica Maya, il duro sfogo dopo Live Non è la D’Urso: “Ho provato molta vergogna”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:37

Veronica Maya, il duro sfogo dopo Live Non è la D’Urso: “Ho provato molta vergogna”; ecco cosa ha scritto sui social.

veronica maya sfogo live
Veronica Maya, lo sfogo social dopo la puntata di Live Non è la D’Urso: parole durissime. (Fonte Mediaset Play)

Una puntata davvero scoppiettante, quella di Live Non è la D’Urso andata in onda ieri sera su Canale 5. Tra i tanti ospiti in studio, anche Vittorio Sgarbi e Vittorio Feltri, protagonisti del consueto ‘gioco delle 5 sfere’. Cinque opinionisti hanno ‘sfidato’ i due Vittorio, con domande sulla loro vita e sulla loro carriera. Tra i cinque ‘sferati’ di ieri, anche Veronica Maya, che con Vittorio Feltri non ha avuto proprio un dialogo ‘semplice’. Durante il botta e risposta con la Maya, infatti, il giornalista ha lasciato lo studio, ricoprendola di insulti. E, dopo il caos di ieri, Veronica Maya ha deciso di commentare l’accaduto, attraverso un lungo post su Instagram. Ecco lo sfogo dell’opinionista.

Veronica Maya, il duro sfogo dopo Live Non è la D’Urso: parole durissime su Instagram

Una puntata davvero ‘caotica’ quella di ieri di Live Non è la D’Urso. Il gioco delle sfere, si sa, genera sempre caos e discussioni. Ma se i protagonisti sono Vittorio Sgarbi e Vittorio Feltri, insieme, lo show è assicurato. Dopo il pesante scontro tra Sgarbi e Vladimir Luxuria, una delle ‘sferate’ di ieri, ci ha pensato anche il direttore di Libero ad alzare i toni. Una delle opinioniste di ieri, Veronica Maya, ha parlato con Feltri dell’importanza delle parole, del peso che bisogna darvi, soprattutto quando si è un giornalista del suo livello. Ma durante la discussione, Vittorio Feltri si è sentito più volte interrotto, a tal punto da decidere di lasciare lo studio. Non senza un bel carico di ‘parole non proprio carine’ nei confronti delle ospiti nelle sfere: da galline a cogl***e, Feltri non si è certo risparmiato.

E Veronica Maya, all’indomani della puntata, ha voluto commentare così quanto è accaduto in diretta dalla D’Urso:

View this post on Instagram

Ieri sera anziché andare dal mio amico Alfonso Pepe a cena dove mi attendevano amici e chef stellati che adoro, ho ceduto ed accettato l’invito di @livenoneladurso. Mi intrigava l’idea di un ironico confronto con due belle teste come Vittorio Sgarbi e Vittorio Feltri, di cui a parte certi eccessi secondo me spesso voluti ed ormai parte di un personaggio che per l’appunto li rende tali e appetibili per un certo pubblico televisivo, in fondo mi facevano anche simpatia. Fino a ieri. Non ho avuto modo di confrontarmi con Sgarbi personalmente ma ho provato molta vergogna anche solo ad ascoltare il dialogo tra lui e @vladimir_luxuria che non meritava,come non li merita nessuno,quei colpi bassi e vili che purtroppo solo dei maschilisti e arroganti sono capaci di perpetrare come lui ha fatto per interminabili ed imbarazzanti minuti. Ma torno a Vittorio Feltri, uomo che si bea di conoscere ed utilizzare il dizionario della lingua italiana come nessun altro nel nostro paese. Ma qualcuno gli ha detto che è stato pagato per andare in una trasmissione dove sarebbe avvenuto uno scambio di opinioni? O pensava di poter fare il suo monologo dove le uniche parole del famoso dizionario sono state INSULTI E PAROLACCE?! Le lingua italiana ha il suo peso e le parole usate male possono ferire e molto. Io purtroppo non riesco a ridere del deprecabile siparietto di un uomo sul viale del tramonto che non perde mai l’occasione di inveire in modo volgare. Contro le donne, contro i gay, contro i terroni, contro il Sud , contro @gretathunberg che chiama Gretina, contro tutto gli possa dare ancora barlumi di celebrità. Che schifo un uomo così! Non sopporto più la volgarità , non sopporto l’arroganza, la prevaricazione, la maleducazione. Ormai sono in pochi a praticare la GENTILEZZA . La prossima volta vado a cena, dagli amici. Faccio ammenda

A post shared by Veronica Maya (@veronica_maya_) on

Parole davvero dure, quelle della Maya, che appare molto amareggiata per quanto è successo in diretta. Dopo la breve parentesi sulla lite tra Sgarbi e Vladimiri, è su Feltri l’opinionista si concentra, che definisce “un uomo sul viale del tramonto che non perde mai l’occasione di inveire in modo volgare”. Veronica Maya si scaglia contro l’arroganza e la maleducazione, ribadendo l’importanza della lingua italiana e la capacità delle parole di ferire, se usate in maniere scorretta. Uno sfogo che non è passato inosservato: in molti hanno sostenuto Veronica, nei commenti sotto al post. E voi, avete seguito gli scontri a Live?