Vieni da Me, malore in diretta: attimi di ‘paura’ per Caterina Balivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:48

Durante la puntata di ieri di Vieni da Me, Caterina Balivo ha vissuto degli attimi di ‘paura’ a causa di un malore in diretta: ecco cosa è accaduto. 

Vieni da Me malore
Malore in diretta a Vieni da Me: ecco cosa è accaduto nello show di Caterina Balivo. Fonte Foto: Instagram

Quanto accaduto nella puntata di ieri di Vieni da Me è stato davvero incredibile. Ma procediamo con ordine. Martedì 19 Novembre, puntuale come sempre, è andata in onda un nuovo appuntamento con lo show di Caterina Balivo. Come raccontato in alcuni nostri articoli, gli ospiti sono stati davvero tantissimi. A partire da Antonia Liskova. Fino ad Irene Rossi, Fabio Canino e l’ex campione dell’Eredità. Tuttavia, è proprio durante la diretta televisiva che la conduttrice campana ha vissuto dei veri e propri attimi di ‘paura’. Perché? Una delle sue ospiti fissi sedute nel pubblico, infatti, ha avvertito un malore. Ed è stata costretta, così, ad abbandonare lo studio. Ma di chi parliamo? Ve lo sveliamo immediatamente.

Caterina Balivo, malore in diretta a Vieni da Me: è stata costretta a lasciare lo studio

Si è davvero spaventata Caterina Balivo quando si è resa conto che una delle sue ospiti fisse del programma è stata costretta a lasciare lo studio in seguito ad un malore. Tutto questo è accaduto, come dicevamo precedentemente, nella puntata di ieri di Vieni da Me. Ecco. Ma cosa è successo nel particolare? La conduttrice stava intervistando la bellissima Irene Ferri. Quando si è resa conto che Rachele, l’affascinante moglie di Vincenzo Montella nonché presenza fissa del programma, ha abbandonato lo studio. Per questo motivo, ha chiesto informazioni alla signora Rossella, altra colonna portante dello show. “Ha avuto un calo di pressione”, tranquillizza la signora. Immediata è stata, però, la reazione della campana. Che, con la sua classica simpatica che da sempre la contraddistingue, ha esclamato: “Ma non è che incinta? Non è che aspettano il quarto figlio?”. Chissà…