Cesare Bocci, drammatico racconto sulla moglie: “Colpa di un medico str**o”

Cesare Bocci, durante un’intervista rilasciata a “Domenica In”, ha fatto un drammatico racconto sulla moglie: “Colpa di un medico str**o”

cesare bocci moglie racconto
Cesare Bocci, drammatico racconto sulla moglie (Fonte: screen)

Cesare Bocci è uno degli attori più stimati della televisione italiana. Ha recitato al cinema in pellicole come “Io che amo solo te” e “Benvenuto Presidente“. In televisione, invece, è divenuto celebre con “Elisa di Rivombrosa” ma soprattutto con “Il commissario Montalbano“. È accanto a Luca Zingaretti, infatti, che costruisce la sua fortuna. L’attore è sposato con Daniela Spada e i due hanno avuto una figlia, Mia. Daniela è stata ospite a “Ballando con le Stelle“, quando fece una bellissima sorpresa al marito.

Cesare Bocci, il drammatico racconto sulla moglie

Bocci è sposato da un bel po’ di tempo con Daniela Spada. I due si amano alla follia ed hanno avuto anche una bellissima figlia, Mia. La coppia è stata ospite di recente a “Domenica In“, programma condotto su Rai Uno da Mara Venier. Cesare e Daniela hanno raccontato di aver attraversato un periodo molto brutto e difficile. La moglie di Bocci, infatti, dopo il parto è stata colpita da un ictus. L’attore, ospite dalla Venier, ha raccontato: “L’ho trovata sul letto incosciente. Ho chiamato il 118, ho lasciata la bimba ai vicini e sono corso in ospedale. Quel giorno purtroppo abbiamo beccato lo str**o di turno, che ha preso il suo ictus per una crisi di nervi di una donna che ha appena partorito e credendo che avesse litigato col marito“. La svista del dottore, dunque, ha peggiorato la situazione di Daniela. L’ictus, infatti, l’è stato diagnosticato solo dopo due ore, un ritardo che poteva costarle caro. Oggi la moglie di Bocci fortunatamente sta bene, anche se risente di qualche problema causato dall’ictus.

In seguito all’esperienza avuta con la moglie, l’attore ha deciso di aiutare diverse associazioni: “Collaboriamo con associazioni per disabili. Daniela è una disabile, perché continua ad avere problemi”.