Capodanno 2020, animali spaventati: ecco come aiutarli

Capodanno 2020, animali spaventati: se per noi può essere un motivo di festa, per i nostri amici pelosetti può essere fonte di stress, ecco come aiutarli

Capodanno 2020, animali spaventati: ecco come aiutarli
Capodanno 2020, animali spaventati: ecco come aiutarli

Se per noi la notte di capodanno è un momento per stare in allegria con amici e parenti, e godere gli spettacoli pirotecnici o addirittura sparare noi, i fuochi d’artificio; per i nostri amici a quattro zampe è tutt’altro che una notte tranquilla. Anzi si può dire che questa sia la notte peggiore per loro. Gli scoppi dei botti e dei petardi spaventano moltissimo gli animali e semina tra loro paura e panico. Per evitare di far spaventare e aggravare questa situazione già delicata dei nostri amici a 4 zampe, vi consigliamo di tenerli al sicuro e proteggerli seguendo tutta una serie di indicazioni, affinché voi possiate gioire di questo Capodanno e loro rimanere sereni. Ovviamente vi consigliamo di agire in maniera preventiva in modo da assicurare la sicurezza del vostro cane o gatto.

Capodanno 2020, animali spaventati: ecco come aiutarli

Questi piccoli accorgimenti, li aiuteranno a non soffrire minimamente la paura. C’è da dire principalmente, che la paura dei cani si differenzia in due tipi: attacchi di panico da botti e paura da Botti. Andiamo ad analizzare insieme quelli che sono i sintomi per riconoscere se sono attacchi di panico o paura dei botti. L’attacco di panico nel cane si manifesta con una sintomatologia molto diversa:

  • Il cane può vagare per casa senza sosta, alla ricerca di una via di fuga.
  • Si nasconde negli angoli più impensabili e non esce nemmeno se il padrone lo chiama
  • Cerca il padrone ma non si acquieta nonostante lo trovi
  • Se solo in casa può distruggere oggetti o mobilio
  • Se chiuso all’esterno può cercare disperatamente di entrare in casa

Oltre a ciò si associano sintomi clinici quali:

  • tremore
  • eccessiva salivazione
  • respirazione affannosa
  • perdite di urina
  • feci in casa

Si parla invece di paura di botti quando il cane identifica la provenienza del rumore orientandosi verso di quella, non cerca di nascondersi e abbaiando. Si tranquillizza immediatamente quando finiscono e ovviamente non presenta sintomatologia clinica. Come calmare i cani che soffrono di attacchi di panico da Botti, in questo caso bisogna tenerlo vicino a sé, magari festeggiando a casa e non lasciandoli soli. E’ opportuno preparare un ambiente accogliente all’interno della casa in cui il cane possa trovarsi a suo agio e seguire queste semplici regole:

  • Se il cane è in giardino o in balcone fatelo entrare, immediatamente prima dell’inizio dei fuochi
  • abbassare le tapparelle e chiudere le finestre
  • sistemare un piccolo giaciglio al cane dove può accomodarsi
  • giocare con lui
  • infondergli tranquillità
  • offrire del cibo
  • chiamare immediatamente la guardia medica se al termine dei botti risulta ancora eccessivamente agitato

Come calmare il cane che ha paura dei botti… le precauzioni sono semplici e simili a quelle sopra elencate:

Capodanno 2020, animali spaventati: ecco come aiutarli
Capodanno 2020, animali spaventati: ecco come aiutarli
  • prima di tutto creare una cuccia rifugio per il nostro amico
  • durante la giornata cercare di passeggiare col cane in modo da stancarlo maggiormente
  • non lasciarlo mai in giardino o in balcone
  • abbassare le tapparelle
  • giocare con lui al momento dei fuochi
  • accendere la TV o la radio
  • accarezzarlo e stargli vicino