Cosa significa Checco Zalone: la verità sul nome del protagonista di Tolo Tolo

Qual è il vero nome di Checco Zalone e cosa significa questo pseudonimo?

checco-zalone-nome-vero-significato (1)

Checco Zalone è un attore ormai molto famoso che è sbarcato da poco al cinema con il suo nuovo film Tolo Tolo. Forse però non tutti sanno che il suo nome vero non è ovviamente Checco. Si tratta di uno pseudonimo che nasconde la vera identità dell’attore che si chiama invece Luca Medici. Classe 1977 è nato a Bari e la sua carriera come attore comico parte da molto lontano.

Qual è il vero nome di Checco Zalone e cosa significa

Se vi state chiedendo qual è il significato di Checco Zalone sappiate che si tratta di un gioco di parole dialettale. In barese infatti quando qualcuno è particolarmente strano e un po’ sopra le righe, un tamarro diciamo, viene chiamato Cozzalone. Si dice infatti Che cozzalone e da qui il gioco di parole che porta alla nascita del nome d’arte di Luca Medici, Checco Zalone.

Come è iniziata la carriera di Checco Zalone

Zalone come abbiamo detto nasce nel 1977 studia al Liceo Scientifico e in primis la sua passione era la musica. Infatti suona tanti strumenti con svariati maestri importanti. All’arte accosta però anche una grande passione per la legge e infatti Checco Zalone si laurea in Giurisprudenza. La sua arte comica però si inizia a far sentire e nel 2005 arriva sul palco di Zelig Off e poi arriva a Zelig Circus in prima serata su Canale 5 dove viene consacrato al successo dal pubblico. Da questo momento in poi la sua carriera spicca il volo. Prima ha un solo personaggio, un cantante napoletano che rielabora in chiave neomelodica le canzoni di tutti i generi e di tutti gli artisti. Quando nel 2006 crea la canzone Siamo Una Squadra Fortissimi, per i Mondiali di Calcio, il successo si sposta anche nelle radio. Torna così, sempre con la comicità che lo contraddistingue, ad occuparsi di musica.

I film di Zalone

Nel 2009 esce il suo primo film, Cado dalle Nubi e il disco con tutte le sue canzoni e il successo è pazzesco tanto che viene nominato ai David Di Donatello. Nel 2011 arriva il secondo film Che Bella Giornata che diventa il film più visto di sempre andando a superare al botteghino i risultati ottenuti dal film di Benigni La Vita è Bella. Nel 2013 il terzo film, intitolato Sole a Catinelle, a cui segue Quo Vado e oggi Tolo Tolo di cui Checco Zalone è anche regista.

View this post on Instagram

Tolo Tolo #tolotolo #checcozalone #taodue #medusa

A post shared by Checco Zalone (@checcozalone) on

Dopo due giorni il film detiene già il record di incassi più alti della storia del cinema italiano. La critica però su quest’ultimo film si è diviso. C’è chi lo ha amato e chi invece ha trovato in questa pellicola una caduta di stile.