Chi è Amedeo Pagani: età e carriera del marito di Barbara Alberti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:57

Chi è Amedeo Pagani, marito della scrittrice e giornalista Barbara Alberti: scopriamo insieme l’età e la carriera del produttore e regista

Chi è Amedeo Pagani, marito della scrittrice e giornalista Barbara Alberti: scopriamo insieme l'età e la carriera del produttore e regista
Chi è Amedeo Pagani, marito della scrittrice e giornalista Barbara Alberti: scopriamo insieme l’età e la carriera del produttore e regista (getty images)

Amedeo Pagani è un noto sceneggiatore, regista e produttore cinematografico Italiano, di origini Etiopi. L’uomo oltre ad essere un produttore e sceneggiatore di grandissimo talento e carisma, è conosciuto anche per essere legato sentimentalmente, ormai da tantissimi anni, alla scrittrice e giornalista Barbara Alberti. La donna attualmente impegnata nel Reality Show di Canale 5, ‘Grande Fratello Vip‘, ha con il marito un rapporto davvero speciale e affiatato. I due hanno spesso, infatti, lavorato insieme alla stesura delle opere dello sceneggiatore, che negli anni lo hanno poi reso celebre. Amedeo e Barbara sono una coppia molto affiatata, nonostante non siano avvezzi a mettere in piazza dettagli della loro vita privata. Ma ora andiamo a scoprire qualcosa in più, sull’uomo che da anni è al fianco della scrittrice.

Amedeo Pagani: età e carriera del marito di Barbara Alberti

Amedeo Pagani è nato in Etiopia, più precisamente ad Addis Abeba, il 30 novembre del 1940. Conclusi gli studi superiori decide di iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza, ove conseguirà la laurea qualche anno più tardi. Successivamente la laurea decide di intraprendere la carriera giornalistica, e diventando socio della Marsilio Editori, dove vestirà per 15 lunghi anni, ha fatto parte del  Consiglio di Amministrazione ed è stato Presidente della Marsilio Periodici. Ma la sua più grande passione, quella per il Cinema, la intraprenderà agli inizi degli anni ’60, iniziando a collaborare alla stesura dei dialoghi di alcune importanti opere, come: Portiere di notte di Cavani, La cagna di Ferreri, Il maestro e Margherita di Petrovic, Ernesto di Saba di Samperi. Solo vent’anni dopo, all’inizio degli anni ’80, Amedeo intraprende la strada della produzione. Proprio in quegli anni vanno ricordati le sue presenza all’interno di giurie prestigiose e commissioni d’esame come: Presidente della Commissione Premi Qualità per il Cinema, Presidente di Producers on the Move al Festival di Cannes, membro della giuria del Premio Solinas e membro fondatore della European Film Academy. Pagani ha inoltre fondato una casa di produzione, chiamata Beam, poi divenuta Bim, con cui, dal 1988 ad oggi ha prodotto oltre 40 film. I film in questione nel corso degli anni hanno ricevuto importanti premi e riconoscimenti cinematografici. Amedeo Pagani è stato candidato a due David di Donatello, uno nel 1996 come miglior produttore per ‘Lo sguardo di Ulisse’ e uno nel 2000 come miglior produttore per ‘Garage Olimpo’, poi vinto. Ha inoltre vinto un Golden Globe come miglior produttore per ‘La domenica solitamente.

Chi è Amedeo Pagani, marito della scrittrice e giornalista Barbara Alberti: scopriamo insieme l'età e la carriera del produttore e regista
Chi è Amedeo Pagani, marito della scrittrice e giornalista Barbara Alberti: scopriamo insieme l’età e la carriera del produttore e regista (instagram)

Ed è stato candidato a due Nastri d’Argento, nel 2000 e nel 2002. Dall’amore con Barbara Alberti sono nati due figli: Malcom e Gloria Samuela.