Questa foto di Elisa che suona in centro sociale vi lascerà senza parole

La foto di Elisa su Instagram di quando suonava in un centro sociale da giovanissima: è irriconoscibile.

elisa-foto-giovanissima-irriconoscibile
Instagram

Elisa Toffoli è una cantante amatissima dal pubblico italiano e internazionale. Ve la ricorderete agli esordi magari sul palco del Festival di Sanremo, piccola, timida e impacciata, ma con una voce che ha letteralmente spettinato tutti i presenti al Teatro Ariston. Da allora di tempo ne è passato molto, ma l’anima un po’ selvaggia di quella giovane Elisa è comunque rimasta e la cantante, ora che è affermata e famosa in tutto il mondo, non dimentica le sue origini.

La foto su Instagram di Elisa

Elisa ha infatti pubblicato da poco una foto su Instagram che la ritrae giovanissima. Almeno crediamo che nella foto sia lei perché nell’immagine, una scansione di una vecchia fotografia stampata, si vede una ragazza vestita in modo un po’ da “maschiaccio” che suona con particolare enfasi in un gruppo. La cantante accanto alla foto ha scritto: “Quanto figo era suonare nei centri sociali? Questo scatto risale a quando suonavo in una band. Rinvenuto tramite il mio amico di una vita (e grandissimo batterista) @dedodrum che faceva anche lui parte della band”. 

Gli esordi della cantante di Luce

I primi passi di Elisa nel mondo della musica, infatti, partono da giovanissima. Sfruttando infatti l’atmosfera multiculturale del luogo in cui è nata e cresciuta, Elisa si appassiona subito ad artiste pazzesche come Dolores O’Riordan, Björk, Tori Amos, Alanis Morissette, Sarah Vaughan, Aretha Franklin ed Ella Fitzgerald, ma si lascia trasportare dalla poesia dei Doors e dei testi di Morrison. Inizia così quando ha solo 11 anni a scrivere poesie e canzoni. A 13 anni si appassiona del lato musicale e inizia ad esibirsi come corista ed esibendosi in giro per la città con diversi gruppi musicali. Quando Elisa a 16 anni incontra Caterina Caselli, la sua vita cambia. La donna rimane impressionata dalla sua capacità canora e dopo un anno la porta nelle fila della Sugar, facendole firmare un contratto. A 18 anni vola così in California per lavorare alle canzoni del suo album di esordio, anticipato dal singolo Sleeping In your Hand. Il 22 settembre del 1997 l’album Pipes & Flowers ottiene il quadruplo disco di platino.

Il successo da quel momento diventa veramente inarrestabile. Si tengono in serbo molti brani dallo stile più elettronico per la il secondo album, ma intanto collabora con moltissimi produttori internazionali e viene chiamata anche per prestare le sue canzoni al mondo del cinema. Una collaborazione e uno scambio artistico che non si è mai più fermato visto che, ancora oggi Elisa è molto attiva non solo nel mondo della musica “fine a se stessa”, ma anche nel settore delle collaborazioni.