Pomeriggio Cinque, Barbara D’Urso sconvolta: “Vergognatevi”, lo spot francese indigna

Barbara D’Urso in Pomeriggio Cinque ha mostrato al pubblico uno spot davvero incredibile: una pubblicità francese che sponsorizza ‘la pizza al Coronavirus’. Il gesto è davvero ‘aberrante’: la conduttrice è schifata.

sport francese
Barbara D’Urso ha mandato in onda uno spot francese contro gli italiani ed il Coronavirus: la pubblicità è davvero imbarazzante

Oggi 3 marzo è andata in onda una nuova puntata di Pomeriggio Cinque. Come già da tempo ormai, tema principale dei programmi televisivi italiani, talk show in particolar modo, è il Coronavirus, l’epidemia che sta colpendo l’Italia ed altri stati europei. Sta girando un video in Francia, mandato in onda stesso dalla tv del posto, che ha fatto letteralmente indignare gli italiani ed oggi la conduttrice napoletana, Barbara D’Urso ne ha parlato in diretta mostrando anche di cosa trattasse. La regina di Pomeriggio Cinque ha anche rivelato che dopo le proteste degli italiani riguardo il terribile gesto dell'”attore” dello spot pubblicitario, il video è stato rimosso. Ecco cosa è successo.

Pomeriggio Cinque, Barbara D’Urso indignata: “Vergognatevi”, lo spot francese è da brividi

Barbara d’Urso durante il suo consueto appuntamento con Pomeriggio 5 ha mostrato uno spot pubblicitario andato in onda sulla tv francese. Nella pubblicità viene ripreso un pizzaiolo che inforna una pizza. All’uomo viene un improvviso attacco di tosse e sputa sulla pizza appena sfornata. Lo spot si conclude con la presentazione del piatto, nuovo gusto tutto italiano: “La nuova pizza che farà il giro del mondo, la pizza al Coronavirus“. La conduttrice partenopea ha perso la calma di fronte al terribile gesto ed ha commentato lo spot definendolo come qualcosa di ‘aberrante’. “Giustamente ci sono state proteste degli italiani, la tv francese ha subito rimosso il video. Forse dovevano pensarci prima, ma che vergogna è? Una cosa terrificante”.

“Vergognatevi” ha più volte ripetuto Barbara D’Urso dopo aver visto nuovamente la pubblicità francese.